Sei in Archivio

Via Emilio Lepido

Sparatoria al Bla Bla: il racconto di Davor Lanini

Il racconto del gestore

di Chiara Pozzati -

22 giugno 2014, 19:29

Sparatoria al Bla Bla: il racconto di Davor Lanini

Prima ha puntato la pistola dritta al petto, ma il colpo è rimasto in canna. Quindi il risolino di sfida, la scarrellata isterica, poi ha esploso un proiettile a terra «mentre il secondo mi è arrivato direttamente nel polpaccio». Fa spallucce Davor Lanini, titolare della sexy-disco Bla bla di via Emilio Lepido, inchiodato al letto di Ortopedia almeno fino alla settimana prossima. 

E’ lui a riavvolgere il filo della surreale notte appena trascorsa, mentre gli incoraggiamenti arrivano dai buttafuori radunati nel corridoio del reparto e persino dal compagno di stanza: «Lui è un tipo tosto, sa?».
L’aggressore dal grilletto facile, «probabilmente poco più che ventenne, dall’accento meridionale», è ancora in fuga.
(...) 
«Tutto è scattato perché questo ragazzo insisteva per entrare, ma gli addetti sono stati inflessibili – racconta -. Allora i toni hanno iniziato a inasprirsi: diceva di essere il fidanzato di una delle ballerine e voleva assolutamente entrare». (...)
«Chiariamo subito una cosa – tiene a precisare il gestore della disco-night – in sette anni, con apertura no stop sette giorni su sette, non era mai accaduto niente di simile. Mi è andata bene, certo, ma non mi ha fatto un grande effetto». Non tutti la penserebbero così.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma

Video
La cronaca di sabatoSparatoria al Bla Bla, è caccia all'aggressore