Sei in Archivio

Fornovo

Itsos, quarant'anni meravigliosi

Al Foro 2000 festeggiato il compleanno dello storico istituto. Riunite insieme diverse generazioni di studenti e di insegnanti

di Donatella Canali -

01 luglio 2014, 22:15

Itsos, quarant'anni meravigliosi

Abbracci, sorrisi, strette di mano: un clima caloroso, tra affetto e allegria, ha accompagnato al Foro 2000 il Summer Festival: una speciale festa di compleanno per i quarant’anni dell’Itsos. Compagni di scuola e insegnanti persi di vista da anni, ragazzi che stanno frequentando attualmente la scuola, ex studenti con famiglia al seguito, giovani e meno giovani: era un esercito eterogeneo quello della festa d’anniversario, che ha messo a braccetto per una sera diverse generazioni sotto la stessa bandiera d’appartenenza e di legame alla scuola.
Mentre dal maxischermo scorrevano foto recenti o vintage di classi e insegnanti, gite e personaggi, si poteva mangiare in compagnia e chiacchierare, ascoltare musica o risvegliare ricordi. Sul palco un momento speciale è stato riservato agli insegnanti di ieri e di oggi, chiamati uno ad uno per ricevere una pergamena, attestato di stima, da parte degli organizzatori. Tra i «premiati» lo storico preside Marini Giubellini, tra i promotori dell’Associazione Amici dell’Itsos, gruppo che si sta costituendo con l’obiettivo di proporre iniziative in collaborazione con la scuola. Per guardare avanti e non solo agli ultimi quarant’anni.
Dedica speciale anche ad uno dei talenti sfornati dall’Itsos: il tenore Francesco Pavesi, che si è esibito su numerosi palcoscenici, in Italia e all’estero. Ad organizzare la serata, il «Coesi», Comitato organizzatore ex studenti Itsos e gli attuali studenti, in collaborazione con la Pro Loco di Fornovo.