Sei in Archivio

Calciomercato

"Messi può andare via dal Barcellona"

I Mondiali non esaltanti del campione argentino hanno sollevato le prime critiche... e c'è chi teme possa andare via dalla Catalogna.

14 luglio 2014, 14:20

"Il diavolo sulle spalle di Messi. Diego resta lontano. Maradona rimane inarrivabile, nel girone di Lucifero vola giù Lionel Messi", è l'analisi fornita dalla Stampa.
 
Le critiche che però contano davvero sono quelle che piombano addosso alla 'Pulga' dall'Argentina, sua patria, e dalla Spagna, sua patria d'adozione dopo 14 anni di Barcellona. "Scompare, e la FIFA gli dà il Pallone d'Oro!", è il commento lapidario di Marca.
 
Se ci si mette anche la stampa catalana, quella più vicina al Barcellona, a prendersela con il proprio beniamino, allora vuol dire che tira aria di maretta. Se ne sono accorti anche i tifosi blaugrana della 'Penya Barcelonista Bergamo', che dalla propria pagina facebook si dicono preoccupati: "Leggendo i primi commenti sulla spazzatura sportiva catalana, possiamo affermare che il futuro di Leo Messi nel FCB non sia più così certo".
 
A difesa della 'Pulga', oltre ai 'Culés' orobici, interviene anche José Mourinho (che sia solo spirito di rivalsa verso il rivale dell'argentino, Cristiano Ronaldo, con cui il rapporto non è esattamente decollato al Real Madrid?): "Messi è ancora un giocatore storico, non ha bisogno del Mondiale per esserlo. Nessuno come lui nell'ultima decade".