Sei in Archivio

Formula 1

Alonso non demorde: "Testa al 2014"

"Siamo ancora concentrati a questa stagione, la lotta per il campionato costruttori è accesissima. Abbiamo perso 10 punti e vogliamo recuperarli".

20 luglio 2014, 18:40

Alonso non demorde:
Fernando Alonso non riesce a sorridere del tutto per il quinto posto conquistato al Gran Premio di Germania, nonostante la grande lotta con le due Red Bull. Ma non perde la motivazione per la conclusione del difficile 2014 della Ferrari.

"Abbiamo fatto quello che potevamo fare, vorremmo lottare per il podio, non ci siamo riusciti nemmeno oggi, rileva l'asturiano che non si nasconde: "Quelli davanti erano troppo veloci, anche Vettel, che con le gomme medie era più veloce di noi. Quindo alla fine lotta era con Ricciardo e l'abbiamo vinta".

Potrebbe subentrare la tentazione di pensare solo a preparare il campionato 2015, ma non per Alonso: "La nostra testa va a questa stagione e al campionato costruttori, nel quale la lotta è interessante. Purtroppo qui in Germania abbiamo perso punti dalla Williams, la McLaren è in forma e riguardo alle Red Bull ce ne siamo tenuta una davanti e una dietro. Oggi abbiamo perso 10 punti, nella prossima gara vogliamo dare il massimo per provare a recuperarli".

Alonso non demorde: