Sei in Archivio

Polemiche

Nuovo ostello a Polesine: lavori a passo spedito

13 agosto 2014, 22:30

Nuovo ostello a Polesine: lavori a passo spedito

Proseguono speditamente, a Polesine, nel centro del paese, i lavori di realizzazione del nuovo ostello. Un intervento che rientra in un più ampio progetto di riqualificazione del centro storico, avviato dalla precedente amministrazione comunale, che ha portato alla realizzazione della nuova Casa della Salute, della nuova sede della farmacia e all’abbattimento del vecchio edificio in cui sorgevano, in precedenza, ambulatori e farmacia.
Proprio al suo posto sta ora sorgendo il nuovo ostello che conterà 50 posti letto. Ad eseguire le opere è la ditta Abbati Costruzioni di Roccabianca. La direzione dei lavori è dell’architetto Andrea Censi; il progetto esecutivo e la direzione delle opere in corso d’attuazione dell’ingegner Artur Braunhofer mentre coordinatore per la progettazione e l’esecuzione è l’ingegner Gianluca Cordani.
Lo sforzo economico complessivo sarà di 1 milione e 100 mila euro, per un totale di due stralci. Il primo stralcio, riguardante la parte strutturale comporterà un costo di 700 mila euro, finanziato per il 50 per cento (350 mila euro) dalla Regione (nell’ambito del programma speciale d’area «Po fiume d’Europa) e per la restante parte (175 mila euro a testa) da Provincia e Comune. Il secondo stralcio, da 400 mila euro totali, è già stato finanziato e vede impegnati Provincia e Comune, con fondi derivati dai Fondi Strutturali Europei di programmazione 2007/2013.
L’iniziativa, va aggiunto, in paese ha creato e sta tuttora creando pareri discordi, fra favorevoli e contrari a un’opera di questo genere. Opera che è stata anche fra i «temi caldi» dell’ultima, recente campagna elettorale. p.p.