Sei in Archivio

COLORNO

Scuola materna, rimosso l'amianto. Ora un nuovo tetto

Arriva il fotovoltaico. E al palazzetto dello sport un impianto di riscaldamento rinnovato

di Cristian Calestani -

25 agosto 2014, 09:11

Scuola materna, rimosso l'amianto. Ora un nuovo tetto

Si concentrano su scuola materna e palazzetto dello sport i lavori pubblici deliberati dall’amministrazione comunale di Colorno e che troveranno attuazione nei prossimi mesi. «Stanno procedendo i lavori di rifacimento del tetto della scuola materna e realizzazione dell’impianto fotovoltaico, nella parte di edificio dove era presente la copertura in amianto - aggiornano l’assessore ai Lavori pubblici Valerio Manfrini e l’architetto del Comune Maurizio Albertelli -. Attualmente sono ultimati gli interventi volti all’eliminazione dell’amianto, è stata posizionata la nuova copertura e sono in corso di ultimazione le lattonerie. Entro fine agosto verrà ultimato e messo in funzione anche l’impianto fotovoltaico. Nonostante l’estate particolarmente piovosa, i lavori, per un importo di 126.500 euro, non hanno subito particolari ritardi».
Entro ottobre verrà realizzato anche il nuovo impianto di riscaldamento e di produzione di acqua calda del palazzetto dello sport di via Onesti al fine di garantire un migliore servizio per gli utenti e contenere i consumi energetici. Attualmente si è in fase di definizione del progetto esecutivo con un importo del lavoro che ammonta a 70mila euro. «Si prevedono inoltre - continuano Manfrini e Albertelli - lavori di manutenzione delle scuole. Verrà ripristinato il tetto dell’impianto ascensore ed alcuni apparati elettrici dell’impianto stesso, effettuati lavori di messa a norma dei bagni e la sostituzione di alcuni serramenti per circa 15mila euro. Per la messa a norma degli altri edifici comunali è prevista invece una spesa di circa 25mila euro».
Per il capitolo asfalti sono in programma lavori per 111mila euro: interventi di sistemazione del manto in strada Sabbiata (nel tratto fra la Provinciale per Cremona e il passaggio a livello); il rinforzo della scarpata in corrispondenza del cavalcavia di via Pelosa; l’intervento di completamento dell’asfaltatura di via Fontanella (nei tratti in ghiaia) e il ripristino dell’asfalto del marciapiede di via San Rocco (nel tratto fra stradello Fornace e via I Maggio). Infine, grazie anche ad un contributo di 35mila euro della Fondazione Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza, si inizierà con la progettazione esecutiva relativa alla messa in sicurezza dell’involucro esterno di facciata della parte più datata della scuola materna e alla concomitante realizzazione di incremento dell’isolamento finalizzato sempre al contenimento dei consumi energetici e all’abbattimento delle barriere architettoniche per una spesa complessiva di 70mila euro. L’esecuzione dei lavori è prevista per l’estate prossima, in sintonia con il calendario scolastico.