Sei in Archivio

varsi

Interventi sul monte Dosso contro il rischio allagamenti

Grazie alla collaborazione tra il Comune e il Consorzio di Bonifica. Il sindaco Aramini: "I lavori per eliminare i pericoli causati dalle piogge

di Erika Martorana -

26 agosto 2014, 22:44

Interventi sul monte Dosso contro il rischio allagamenti

Si è tenuto nei giorni scorsi, presso la sala consiliare di Varsi, un importante incontro tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Luigi Aramini, dal suo vice Gian Battista Rambaldi e dall’assessore Roberto Rossetti, ed il Consorzio di Bonifica Parmense, per il quale erano presenti il presidente Luigi Spinazzi ed il direttore Meuccio Berselli.
Scopo del confronto è stato quello di approfondire ed esaminare lo stato attuale delle strade di Bonifica ed il preoccupante assetto idrogeologico del territorio valcenese.
Nel corso dell’incontro sono stati ricordati i ben 8 recenti interventi di difesa attiva eseguiti in diverse zone del Varsigiano, co-finanziati dal Consorzio e dal Comune e gestiti dalle aziende agricole.
«Si è trattato- ha spiegato il primo cittadino- di piccoli lavori che, in qualità di Comune, giudichiamo molto positivamente, in quanto rappresentano un punto importante in ottica di prevenzione, di fronte ai purtroppo sempre più numerosi disastri ambientali e idrogeologici che stanno colpendo la nostra montagna».
Il Consorzio di Bonifica, che ha già impiegato circa 50 mila euro per interventi sulle strade di località Rocca, Case Nano, Sgui, Baghetti e Lubbia, ha deciso di impegnarsi anche per quanto concerne la progettazione e la direzione dei prossimi lavori su vari tratti delle frazioni di Gherardi, Villora, Marsaia-Monte del Banco e Case Poncino.
L’importo complessivo dei lavori, che verranno finanziati da fondi della Regione ed, in piccola parte, da quelli del Comune, sarà di circa 173.000 euro.
«Nel marzo scorso- ha dichiarato il sindaco varsigiano- si è provveduto, proprio grazie alla collaborazione tra il nostro Comune ed il Consorzio, alla pulitura di alcuni chilometri di cunette e, come concordato al termine dell’ultimo incontro, la nostra amministrazione continuerà a lavorare insieme all’ente, con il quale procederemo allo studio di un intervento di difesa attiva e di prevenzione sul Monte Dosso. Questa zona, che è collocata sopra il nostro centro abitato, richiede un importante intervento, in quanto le frequenti piogge creano sempre più spesso allagamenti nel capoluogo e questa situazione allarmante preoccupa non poco la pubblica amministrazione».
«Siamo molto soddisfatti- ha aggiunto Aramini- della collaborazione con la Bonifica, perché ci consente di fare piccoli lavori che però hanno un grande valore, in quanto prevengono situazioni di rischio che, senza alcun intervento, potrebbero trasformarsi in autentici disastri idrogeologici. Il supporto del Consorzio ci permette di mantenere in ordine parecchi chilometri di strade che per noi sono importantissimi».
I cantieri, che sono già stati affidati a molteplici ditte della Valceno, prenderanno il via a settembre.