Sei in Archivio

padova

Fulmine danneggia la Cappella degli Scrovegni

28 agosto 2014, 12:21

Fulmine danneggia la Cappella degli Scrovegni

Un fulmine, probabilmente caduto una quindicina di giorni fa, ha danneggiato la parete esterna della Cappella degli Scrovegni di Padova contenente gli affreschi di Giotto.Lo ha reso noto il prof. Giuliano Pisani, dopo averne avuto notizia da un’associazione, gli Amissi del Piovego. «Un fatto gravissimo» ha affermato. Gli affreschi non avrebbero subito alcuna conseguenza.

«E' stato solo un fulmine che non ha fatto alcun danno al monumento. Certo come in tutti i casi di questo tipo si è verificato un cortocircuito alla parte elettrica, quella per intenderci che controlla l’umidità e la temperatura, ma tutto è già stato sistemato».
L’assessore all’Edilizia monumentale del Comune di Padova Fabrizio Boron esclude che il fulmine che un paio di settimane fa è caduto sulla Cappella degli Scrovegni abbia fatto danni alla struttura.
«Non mi risulta che ci siano danni anche alla facciata - ribadisce - se non di cose che magari avevano già bisogno di una manutenzione ed erano già deteriorate, di certo non si tratta di danni di cui preoccuparsi».
La buona notizia, ha spiegato poi, «arriva da un fondo di 500 mila euro che il governo ha consegnato alla sovrintendenza, mirato alla manutenzione del capolavoro di Giotto».
«Ci saranno ora molti interventi di consolidamento da discutere e approfondire - ha infine aggiunto - in primis quello della cripta allagata. Questi soldi sono una buona occasione per poter studiare una volta per tutte se è possibile trovare una soluzione all’allagamento della cripta».