Sei in Archivio

TORRILE

Ex sindaco ed ex assessore diventano marito e moglie

Andrea Rizzoli e Barbara Barattieri

di Margherita Portelli -

06 settembre 2014, 21:29

Ex sindaco ed ex assessore diventano   marito e moglie

Smessa la fascia tricolore, ha indossato i panni del marito. Andrea Rizzoli, ex sindaco di Torrile, nei giorni scorsi ha detto sì a Barbara Barattieri, ex assessore alla Scuola e alla Cultura della sua giunta. Nella chiesa della Conversione di San Paolo, a San Polo, i due si sono giurati amore eterno a pochi mesi dalla conclusione dell’esperienza amministrativa grazie alla quale si erano conosciuti e innamorati, cinque anni fa. Galeotta è stata la politica, in questo caso, visto che Rizzoli e la Barattieri erano stati vicini di casa per dieci anni, prima della campagna elettorale del 2009, ma non avevano mai stretto alcun tipo di rapporto. Oggi, a pochi giorni dal grande passo e a una manciata di ore dalla partenza per una breve luna di miele a Ischia, ricordano quel periodo col sorriso. Rizzoli, 40 anni, ora capogruppo di opposizione in consiglio, è consulente finanziario, mentre la Barattieri, 43 anni, che aveva rinunciato alla sua attività in proprio al momento dell’elezione, si appresta a cominciare una nuova vita.«Al tempo della campagna elettorale di cinque anni fa ci conoscevamo molto superficialmente, ma Andrea era alla ricerca di persone impegnate e volonterose per la sua lista – racconta la Barattieri -. Dopo l’elezione abbiamo cominciato a lavorare fianco a fianco: la condivisione di un’esperienza così importante, e nuova per entrambi, ci ha fatto avvicinare e nel 2010 ci siamo messi insieme». Gestire il rapporto personale, assicurano, è stato abbastanza semplice: «Abbiamo cercato di dividere la vita politica e amministrativa da quella sentimentale» assicura Rizzoli. «Io ho sempre rispettato il suo ruolo di sindaco e lui ha fatto altrettanto con me, ma lontani dalle telecamere, è naturale, ogni tanto qualche battibecco ci è scappato» ride la moglie. Con i colleghi di giunta mai nessun problema, al punto che Claudio Spagna, ex assessore alla Sicurezza di Torrile, è stato testimone dello sposo alle nozze. Il giorno del matrimonio è stato un momento di festa per tutta San Polo: «Abbiamo ricevuto davvero numerosissime testimonianze di affetto e stima – commenta la Barattieri -: l’emozione, di per sé già grande, di quel giorno è stata arricchita dalla vicinanza che tutti ci hanno dimostrato». Rizzoli alle elezioni dello scorso maggio si era ricandidato come sindaco per il centrodestra, ma la Barattieri non era in lista. «Avevamo già deciso di sposarci e ci è sembrato giusto fare così – sottolinea lui -. L’incompatibilità famigliare sarebbe stata tra la carica di primo cittadino e quella di assessore, quindi Barbara avrebbe potuto comunque stare in lista ed essere eletta come consigliere comunale, ma abbiamo preferito scindere in maniera netta le due situazioni». Quando si dice «matrimonio politico».