Sei in Archivio

Pgn

I 10 libri di Platinette

26 settembre 2014, 21:02

I 10 libri di Platinette

La tentazione si è da subito rivelata irresistibile e tanto vale cedere immediatamente alla pulsione, col piacere aggiunto di ritrovare il gusto di «elencare», stilare, classificare, quasi a voler mettere ordine un po’ dentro e un po’ fuori noi, come se i libri (in questo caso) fossero involontariamente le pedine per farlo…
Ben venga il buon blog di Massimo Beccarelli, ospitato sul sito della Gazzetta, «Lettore di provincia», e ritenendomi orgogliosamente tale, vi rovescio immediatamente addosso la mia decina di tomi, quella che ho idea, ormai. Tale rimarrà, da qui all’eternità…
GLI INDIFFERENTI - Alberto Moravia (lo portai anche alla maturità, supportato dalla mia Prof di Italiano).
I DIARI - Andy Warhol (impossibile per la mia generazione “folle” non arrendersi alle note del “giornaliero” dell’artista).
LE PIACE BRAHMS? di Francoise Sagan (c’è un pizzico di Parigi dentro ciascuno di noi …).
CLAUDINE (tutti e quattro i romanzi con la medesima protagonista) di Colette (un’irripetibile iniziazione alla vita da adulto…).
AMERICAN PSYCHO di Bret Easton Ellis (gli anni ’90 di droga lusso sesso come piovesse «sangue» a catinelle…).
VITA STANDARD DI UN VENDITORE PROVVISORIO DI COLLANT, di Aldo Busi, (come riconciliare la lettura di un italiano scintillante con il proprio claudicante uso del medesimo…).
CORYDON di André Gide ( l’unico regalatomi dal vero grande amore, mai consumato se non a mozzichi e bocconi, di una vita disordinata, la mia…).
IL PRETE BELLO di Goffredo Parise ( perché in quella provincia all’epoca del fascismo c’era dentro, non so cosa, ma qualcosa che mi apparteneva nel Dna)
IL BACIO DI UNA MORTA di Carolina Invernizio (o la sepolta viva, mi piaceva quella mistura di sentimenti horror molto «ai confini della realtà»…).
MADAME BOVARY -Flaubert (come mi piaceva l’idea che il tradimento di una provinciale potesse servire a “sognare” una vita di città…).
Prima di stenderla avevo la convinzione dell’immutabilità di questa lista, ora che la riguardo, non ne sono più tanto sicuro…

E i vostri 10 libri del cuore?