Sei in Archivio

Animali

In piazza per tutti i randagi

Il 4 ed il 5 ottobre torna per il dodicesimo anno consecutivo la "giornata degli animali". L'Enpa raccoglierà fondi da destinare alle cure veterinarie per i trovatelli ospitati nei rifugi

di Rose Ricaldi -

02 ottobre 2014, 22:12

In piazza per tutti i randagi

Ritorna come ogni anno la “Giornata degli animali”, iniziativa dell’Ente Nazionale Protezione Animali: nel fine settimana del 4 e del 5 Ottobre, non a caso nei giorni in cui viene celebrato San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia ed esempio di amore e rispetto nei confronti di tutte le creature viventi, saranno più di cento le piazze italiane che ospiteranno i banchetti informativi Enpa.
Grazie a questo ormai tradizionale appuntamento, giunto alla sua dodicesima edizione, negli anni sono stati realizzati diversi importanti progetti a favore dei quattro zampe: l’obiettivo del 2014 è di raccogliere fondi da destinare alle cure veterinarie necessarie per la cura dei numerosi cani e gatti ospitati nei rifugi dell’associazione sparsi su tutto il territorio nazionale.
«Abbiamo lanciato il claim “Il 4 e 5 Ottobre puoi curare gli animali anche se non sei un dottore” - ha infatti sottolineato Marco Bravi, responsabile Comunicazione e Sviluppo Iniziative di Enpa - perché se è vero che le cure veterinarie sono praticate solo da medici veterinari professionisti, al contempo è innegabile che solo grazie alla generosità dei nostri soci e benefattori possiamo curare i nostri animali, pagando cure e farmaci spesso estremamente costosi, se commisurati ad analoghe formulazioni ad uso umano. Quindi - ha concluso Bravi - scendete in piazza anche voi per darci la possibilità di curare dignitosamente le decine di migliaia di animali che ogni anno Enpa salva, cura, accudisce cercandogli una casa».
Durante il prossimo week end nelle piazze italiane che ospiteranno l’iniziativa sarà perciò possibile dare il proprio contributo economico per permettere all’Ente Nazionale Protezione Animali di pagare visite veterinarie, farmaci, microchip, sterilizzazioni e tutto l’essenziale in ambito medico per il benessere dei tanti quattro zampe abbandonati accuditi nelle proprie strutture di accoglienza. Inoltre,
«Scendendo in piazza – si legge sul sito www.comunicazionesviluppoenpa.org dell’associazione animalista - sarà possibile trovare, presso i banchetti, una vasta gamma di gadget realizzati ad hoc ed i nostri volontari saranno a disposizione per illustrare i tanti comportamenti con cui, spesso inconsapevolmente, creiamo sofferenza ai nostri amici con la coda; per consigliare ai proprietari di animali i modi migliori per accudirli; per suggerire, in base alle esigenze di ciascuno, le opportunità più adeguate per aiutarli».
A Parma sabato 4 e domenica 5 Ottobre dalle 10 alle 19 il banchetto Enpa sarà presente sotto i portici di via Mazzini, mentre a Fidenza si troverà in viale Berenini, angolo con piazza Garibaldi. È già comunque possibile prendere parte online alla raccolta fondi della “Giornata degli animali” inviando la propria donazione tramite bonifico al codice Iban IT 39 S 08530 46040 000430 101775, Banca D’Alba, indicando nella causale “GDA 2014”, oppure utilizzando la carta di credito.