Archivio

Rugby

Brunel punta Samoa

La ricetta del ct dell'Italrugby: "Riprendere il nostro percorso migliorando la difesa".

06 novembre 2014, 18:40

Brunel punta Samoa
Il Commissario Tecnico Jacques Brunel, affiancato dal Manager Luigi Troiani, ha spiegato scelte ed obiettivi giovedì in conferenza stampa al raduno azzurro di San Benedetto del Tronto a margine dell'annuncio della formazione che sabato affronterà Samoa ad Ascoli Piceno nel primo Cariparma Test Match di novembre 2014: “Ritroviamo alcuni atleti importanti, che negli anni passati hanno spesso avuto un ruolo importante nel gruppo a cominciare dal capitano Sergio Parisse e passando per Zanni, Favaro, Morisi che sono spesso stati spesso titolari e che per vari infortuni hanno saltato una o più delle finestre internazionali della scorsa stagione” ha detto il CT azzurro.
 
“Confidiamo che questi rientri possano contribuire a migliorare la fiducia e la volontà del collettivo già da sabato contro Samoa, una squadra che in estate ci ha messo in difficoltà, specialmente in fase di conquista: un problema che confidiamo di aver risolto lavorando con grande attenzione nei raduni di ottobre ed in questi giorni a San Benedetto del Tronto” ha detto Brunel.
 
“La mischia ha avuto problemi proprio contro Samoa durante il tour, ma resto convinto si sia trattato di un episodio. Ma nella scorsa stagione ci sono stati problemi più seri, legati al disequilibrio tra attacco e difesa, con quest'ultima che ha subito un'involuzione: per questo ci siamo concentrati sulla difesa in questi giorni. Da lì dobbiamo ripartire per tornare al livello del 2013”.
 
“Samoa – ha concluso il CT – è la più organizzata delle formazioni del Sud Pacifico: in passato vivevano soprattutto delle loro ottime individualità, adesso hanno un'ottima struttura di gioco, sappiamo che ci aspetta una gara estremamente impegnativa”.

Brunel punta Samoa