Archivio

Altri sport

Positivo a metabolita cocaina, Jones in comunità

Il campione dei pesi mediomassimi della UFC è risultato positivo alla benzoilecgonina e annuncia: “Sono stato ammesso in un centro per tossici”.

07 gennaio 2015, 09:20

Un test che ha rivelato la positività alla benzoilecgonina, il principale metabolica della cocaina, e Jon Jones ha deciso di correre ai ripari.

Apprezzatissimo nel mondo delle arti marziali miste, nato il 19 luglio del 1987 negli Stati Uniti, e campione dei pesi mediomassimi, dal 2011, della UFC (Ultimate Fighting Championship, la più importane organizzazione delle MMA), Jones ha mandato una lettera a Yahoo Sports: “Con il sostegno della famiglia, sono stato ammesso in un centro di trattamento per i tossicodipendenti. Voglio scusarmi con mia moglie, mia figlia, così come mia madre, mio padre e i miei fratelli (Arthur e Chandler, entrambi professionisti di football americano, ndr) l'errore che ho fatto. Voglio anche scusarmi con la UFC, i miei allenatori, i miei sponsor e, altrettanto importante, i miei tifosi. Entrare in un programma di riabilitazione è un fatto molto grave. Pertanto, in questo momento, la mia famiglia e io chiediamo il rispetto della nostra privacy”.

Positivo a metabolita cocaina, Jones in comunità