Archivio

Sport USA

NBA, Datome lascia Detroit e va in D-League

Dopo infinite panchine e tribune, il cestista veneto rinuncia ai Pistons e ricomincia dalla lega di sviluppo dell'NBA, nei Grand Rapids Drive.

14 gennaio 2015, 22:00

NBA, Datome lascia Detroit e va in D-League
Senza spazio ai Detroit Pistons, Gigi Datome giocherà per le prossime settimane in D-League con i Grand Rapids Drive, formazione affiliata proprio alla squadra NBA della Motor City. Una decisione presa tra il giocatore ed il club, per provare a riassaporare il sapore del campo, dopo aver giocato solamente 12 minuti in tutta la stagione, con 7 punti segnati, ed aver collezionato una serie infinita di tribune e panchine, senza entrare in campo.
 
Dopo un'annata da rookie difficile, ma con qualche apparizione sul parquet, l'arrivo in panchina di Stan Van Gundy ha chiuso definitivamente le porte all'azzurro, nonostante le premesse sembravano fosse altre. Nemmeno l'addio a sorpresa di Josh Smith, ha cambiato le carte in tavola e Datome si è trovato nuovamente a guardare gli altri giocare. Proprio la voglia di campo e di provare a mostrarsi a qualche altra dirigenza NBA, ha spinto l'ex MVP del nostro campionato con Roma a provare questa strada.
 
E' lui stesso a spiegare la sua decisione, sulle pagine di Gazzetta.it: "Vado in D league, così da avere la possibilità di giocare e di riassaporare il campo. In attesa di avere un'opportunità credo che sia importante riprendere la condizione e il contatto con il basket giocato per farmi trovare pronto quando mi sarà data, spero, una vera opportunità". Ce lo auguriamo tutti, perché una chance vera se la merita sicuramente.
 
In collaborazione con basketissimo.com.

NBA, Datome lascia Detroit e va in D-League