Archivio

JOHANNESBURG

Sudafrica: libero De Kock, capo polizia segreta apartheid

Libertà condizionata interesse "riconciliazione nazionale"

30 gennaio 2015, 16:34

(ANSA) - JOHANNESBURG, 30 GEN - Il governo sudafricano ha concesso la libertà condizionata a Eugene de Kock, capo di un'unità segreta di polizia durante gli anni dell'apartheid responsabile di decine di morti. La decisione è stata presa "nell'interesse della riconciliazione nazionale". De Kock era stato arrestato nel 1994, nel momento della fine dell'apartheid, e nel 1996 è stato condannato per omicidio e altri reati a due ergastoli e ulteriori 212 anni di carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA