Archivio

Tennis

Fognini-Bolelli, capolavoro italiano

I tennisti azzurri trionfano agli Australian Open surclassando i francesi Mahut e Herbert.

31 gennaio 2015, 15:20

Fognini-Bolelli, capolavoro italiano

38 anni e mezzo dopo Adriano Panatta (che vinse il Roland Garros nel 1976), il tennis maschile italiano torna sul tetto del mondo in un torneo del Grande Slam. In un doppio, addirittura, non si vedeva un trionfo azzurro dal 1959, con la coppia Nicola Pietrangeli e Orlando Sirola (anche loro al Roland Garros).

Sul cemento degli Australian Open, dopo 1 ora e 23 di gioco, Fabio Fognini e Simone Bolelli dominano in finale contro i francesi Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Herbert e li surclassano in appena due set: 6-4 6-4.

Nel primo set leggermente in sofferenza il tennista bolognese, ma il sanremese di classe riesce a mettere le pezze laddove cincischia il compagno. E, come spesso accade, perde la pazienza scagliando la racchetta a terra prima e protestando (a ragione per un doppio tocco di Mahut documentato anche dal replay) con l'arbitro dopo.

Nel secondo set gli italiani fanno il gioco, mentre i ‘Galletti', che reggono bene la battuta, abbassano la cresta poco dopo su rovescio di Fognini.

Fognini-Bolelli, capolavoro italiano