Archivio

football americano

Tedy Bruschi, il Superbowl è anche parmigiano

E' stato nominato capitano onorario

01 febbraio 2015, 22:40

Tedy Bruschi, il Superbowl è anche parmigiano

Una leggenda per il football americano targato New England Patriots. Ritirato nel 2009 dopo problemi di salute e un intervento al cuore, dopo tre Superbowl vinti e cifre importanti, ora fa il commentatore sportivo, ma per tifosi, allenatore (Bill Belichick lo ha definito "il perfetto Patriots") e proprietà (Stesse parole per Robert Kraft) in testa, è arrivato l'ennesimo attestato di stima e di riconoscenza da parte della squadra: Tedy Bruschi sarà capitano onorario dei New England patriots che questa notte si giocheranno a Phoenix il Superbowl contro i Seattle Seahawks. Bruschi ha (mai dimenticate e più volte ricordate) origini bedoniesi. Con una pronuncia italiana più che discreta, fu proprio il mitico linebacker "54"  a parlare con orgoglio alla Gazzetta di Parma dopo avere alzato il terzo Vince Lombardy Trophy con tanto di «dedica al padre» a cui era legato tantissimo, Anthony, morto nel 2001 ma anche alle sue origini: «I miei nonni Giovanni e Adele si sono conosciuti e sposati a Casa Brina, a Pontestrambo" dove ha vissuto la sorella, Maria e dove ha vissuto per molto tempo mio fratello Giovanni. "Da lì, i miei nonni si sono trasferiti a New York, dove poi è nato mio padre". Peccato, davvero, non vederlo in campo.

(Foto da patriots.com)