Archivio

Previsioni

Nevicate in arrivo anche nel Parmense

02 febbraio 2015, 10:54

Febbraio inizia all'insegna del freddo e del maltempo: una doppia perturbazione, con piogge e nevicate, accompagnerà gli italiani a fasi alterne per altri sette giorni. 
Fra stasera (2 febbraio) e domani (3 febbraio) maltempo e neve dovrebbero estendersi al Nord. E precipitazioni a carattere nevoso saranno possibili anche a bassa quota in Emilia Romagna, soprattutto nelle province di Parma e Piacenza
I meteorologi prevedono una settimana "turbolenta" per l’arrivo in sequenza di aria polare, a partire da martedì 3 febbraio. E giovedì farà ancora più freddo.
Il maltempo raggiungerà il suo picco mercoledì notte e giovedì, con nevicate sparse fino in pianura su Piemonte, Lombardia, Ovest Emilia, maltempo sul Lazio e piogge diffuse sul resto del Centro. Mentre giovedì la neve copiosa scenderà su tutta l'Emilia-Romagna, neve diffusa su Piemonte, Lombardia, gran parte del Veneto, a bassissima quota in Liguria. 

NEVE IN CAMPANIA, VESUVIO IMBIANCATO. Vesuvio ricoperto di neve dalla cima alle pendici: in queste ore le temperature più fredde e le piogge battenti su Napoli e provincia hanno determinato la formazione di un fitto strato nevoso visibile dalle abitazioni della fascia vesuviana. Alle quote più basse la grandine ha reso bianchi giardini e tetti delle case.

PERTURBAZIONE SULLE REGIONI OCCIDENTALI. Una nuova perturbazione raggiungerà l'Italia nella giornata di domani (3 febbraio), portando piogge e venti forti sulle regioni occidentali.
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che prevede, a partire dalle prime ore di domani temporali, localmente anche molto intensi e accompagnati da grandinate e fulmini, sulla Sardegna e, in estensione nel pomeriggio, sul Lazio. Venti forti fino a burrasca sono invece previsti su Sardegna, Sicilia e Lazio. Il Dipartimento ha anche valutato per la giornata di domani una criticità arancione per rischio idrogeologico sulla Sardegna occidentale.