Archivio

Basket

Reggio Emilia supera Cremona

Il risultato del posticipo di serie A.

02 febbraio 2015, 23:40

Reggio Emilia supera Cremona
La Grissin Bon Reggio Emilia supera in volata la Vanoli Cremona 87-88 al termine di un mtach equilibratissimo e tirato fino all'ultimo possesso, deciso solo dalla grande gara di un Drake Diener da favola e dalla freddezza di Andrea Cinciarini.
 
Mani fredde in apertura con le squadre che faticano ad entrare in ritmo senza riuscire a trovare la via del canestro. I primi punti arrivano solo a cronometro fermo grazie ai liberi di Bell che spezzano l'equilibrio iniziale. Tra le fila degli ospiti prova a mettersi in proprio Drake Diener che con 5 punti in fila sblocca l'attacco reggiano dopo 3 minuti di grande difficoltà. Gli uomini di Menetti salgono di colpi in difesa, alternando la zona alla difesa a uomo e sulle ali di Diener e Cinciarini tentano la prima fuga della gara toccando subito le 7 lunghezze di vantaggio. Ferguson ha però altri progetti e la sua bomba chiude la prima frazione sul 17-21. I lunghi reggiani si caricano di falli nel tentativo di mantenere alto il livello d'intensità della propria difesa e Cremona è brava ad approfittarne volando addirittura sul +5 a chiusura di un maxi-parziale di 11-2 per iniziare il secondo quarto. Menetti rimette allora sul parquet i chili ed i centimetri di Riccardo Cervi ma il 61% dall'arco dei 6,75m dei padroni di casa porta ad 8 le lunghezze di vantaggio per gli uomini di Pancotto. Un altro buzzerbeater, questa volta firmato da Achille Polonara, manda le squadre negli spogliatoi sul 40-38.
 
Cremona e Reggio Emilia rientrano sul parquet giocando su ritmi indiavolati senza sbagliare praticamente mai, con continui sorpassi e controsorpassi ed una vera e propria pioggia di triple da una parte e dall'altra. Un ispiratissimo Drake Diener da 18 punti (con 6/7 da 3) prova a lanciare nuovamente la fuga reggiana, ma i padroni di casa sono bravi a rimanere a contatto rispondendo colpo su colpo per il 51 pari a metà terza frazione. Reggio Emilia continua a crivellare il canestro cremonese con le bombe di Diener ed Amedeo Della Valle tornando a 7 lunghezze di vantaggio, ma ancora una volta Cremona è brava a ribaltare la situazione con l'ennesimo canestro sulla sirena questa volta realizzato da Nicola Mei (69-68). L'inizo da incubo del quarto periodo di Ferguson (un fallo antisportivo ed una palla persa in due possessi) permette a Reggio Emilia di riportarsi avanti nel punteggio, complice anche l'alto numero di falli commessi dalla Vanoli che permette alla Grissin Bon di doppiare il numero di liberi tentati. Drake Diener prosegue il proprio show personale infilando i punti numero 25-26-27 della propria partita con una tripla impossibile, ed il giovane Amedeo Della Valle lo segue a ruota per il +6 (77-83) a 4 minuti dalla sirena finale. In un finale di gara concitato e tirato, proprio come nel match d'andata, fino all'ultimo possesso è la Grissin Bon Reggio Emilia a trionfare grazie alla freddezza di Cinciarini e ad una clamorosa svista arbitrale sul tiro di Luca Vitali. Al PalaRadi finisce 87-88.
 
In collaborazione con basketissimo.com
 

Reggio Emilia supera Cremona

© RIPRODUZIONE RISERVATA