Archivio

NARDODIPACE (VIBO VALENTIA)

Arrestato sindaco del Comune più povero d' Italia

Truffa su fondi Ue a Nardodipace, è appuntato Guardia di Finanza

03 febbraio 2015, 08:52

(ANSA) - NARDODIPACE (VIBO VALENTIA), 3 FEB - E' finito agli arresti domiciliari con l'accusa di truffa aggravata Romano Loielo, sindaco di Nardodipace (Vibo Valentia), Comune i cui abitanti hanno il reddito pro capite più basso d'Italia. Ai domiciliari, per truffa ai danni dell'Ue,dello Stato e della Regione Calabria, sono finite quattro persone, tra cui Romolo Tassone, figlio di un boss della 'ndrangheta attualmente detenuto. Dodici le persone sottoposte all'obbligo di presentazione alla P.G..

© RIPRODUZIONE RISERVATA