Archivio

ISLAMABAD

Pakistan: impiccati due militanti anti-sciiti a Karachi

Inutili domande di grazia,nuove esecuzioni dopo strage Peshawar

03 febbraio 2015, 07:36

(ANSA) - ISLAMABAD, 3 FEB - Due militanti del movimento clandestino pachistano Lashkar-i-Jhangvi (LiJ), condannati a morte nel 2001 per l'uccisione nel 2001 di una personalità sciita, sono stati impiccati oggi in un carcere di Karachi. I due avevano ripetutamente chiesto la grazia, respinta, e sono quindi stati messi a morte all'alba. L'esecuzione delle condanne a morte per terrorismo, sospesa per una moratoria nel 2008 è ripresa dopo il massacro dei talebani in una scuola di Peshawar, con 140 morti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA