Archivio

WASHINGTON

Scontro destra-Obama sui vaccini, morbillo 'caso politico'

Due big destra contro l'obbligatorietà. Hillary con presidente

03 febbraio 2015, 17:33

(ANSA) - WASHINGTON, 3 FEB - Vaccino sì, vaccino no: diventa un caso politico negli Usa la grave epidemia di morbillo partita dalla California. A scatenare le polemiche due big del partito repubblicano, candidabili alle presidenziali del 2016, Chris Christie e Rand Paul, che sono scesi in campo per difendere la "libertà di scelta" dei genitori. Barack Obama, poche ore prima, aveva invece lanciato un appello opposto: "Ci sono tutte le ragioni per vaccinarsi e nessuna per non farlo". D'accordo Hillary Clinton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA