Archivio

Calciomercato

Inzaghi, dipende dall'Europa

La conferma del tecnico passa dalla qualificazione in Europa League. Tante le alternative possibili.

04 febbraio 2015, 09:40

Inzaghi, dipende dall'Europa
Il futuro di Inzaghi è ancora al centro di tanti pensieri in casa Milan. L'eventuale conferma di Inzaghi sarebbe legata alla conquista di un posto nella prossima Europa League, ovvero l'obiettivo minimo della stagione in corso. Il patron Berlusconi ha stima in Pippo ma pretenderebbe anche dei risultati incoraggianti. Restare fuori dall'Europa sarebbe un danno, soprattutto a livello economico, difficilmente giustificabile.

Dovesse fallire l'Europa, Inzaghi potrebbe, quindi, essere sacrificato. Le alternative non mancherebbero. Tanti i nomi in gioco: da Montella, molto apprezzato dai vertici rossoneri, a Spalletti, passando anche dai vari Donadoni, Prandelli e pure Mazzarri.

Tuttavia, come raccolto da Sportal.it, ci sarebbe un'altra opzione: Conte. L'attuale Ct non sarebbe più tanto convinto del progetto azzurro, soprattutto dopo essere stato costretto a rinunciare agli stage di febbraio. Dovesse decidere di salutare la Nazionale, Conte diventerebbe l'allenatore più ambito in circolazione. L'idea di riportare il Milan ai fasti di un tempo potrebbe essere una sfida altamente stimolante per l'ex tecnico bianconero. Anche quando prese in mano la Juventus, la situazione non era semplice.

Inzaghi, dipende dall'Europa