Archivio

editoria

La nuova "Aurea Parma" è firmata Diabasis

04 febbraio 2015, 18:38

La nuova

Aurea Parma», rivista quadrimestrale di storia, letteratura e arte disponibile con abbonamento annuale e fondata all'inizio del Novecento da Glauco Lombardi e Giuseppe Melli passa di proprietà e vede cedere la testata di «Gazzetta di Parma» alla casa editrice Diabasis.
Una équipe di collaboratori, coordinati da Paolo ed Andrea Briganti, ha curato gli indici informatizzati degli ultimi cinquant'anni della rivista archiviati e messi in rete sul sito www.aureaparma.it , gestito dal nuovo editore e a disposizione di lettori, studiosi e ricercatori.
E’ uscito il terzo fascicolo del 2014 di «Aurea Parma» che il nuovo editore Diabasis ha presentato con orgoglio alla città nella Sala Dante della biblioteca pubblica Palatina.
Il volume raccoglie la terza parte della dettagliata raccolta degli elenchi Le carte di Giambattista Bodoni nella pratica della Regia Stamper curata da Daniela Moschini, saggio che attribuisce al fascicolo notevole interesse.
Le Riflessioni sulla tavola di Cima da Conegliano dipinta per la chiesa dell’Annunciata a Parma di Mariangela Giusto celebrano l’evento eccezionale ospitato nella Galleria Nazionale di Parma, dove la preziosa tavola ha suscitato riflessioni e spunti. Ricordiamo inoltre i saggi “Chrisopolis dudum graecorum dicitur usu”: San Giovanni Calibita e un’originale interpretazione per Aurea di Anna Chiara Fontana, Fiat lux. Le candele di sego in un esperimento di illuminazione nella Parma settecentesca di Claudio Bargelli, Benché noi siam donne... Senza diritto di voto le donne esprimono l’adesione all’Italia Unita nel Plebiscito del 1859: prime le Salsesi in Provincia di Parma di Ercole Camurani e Parma, 1914: La guerra a sinistra: tra sindacalisti e socialisti di Valerio Cervetti.
Vengono pubblicati in Biblioteca gli articoli di Pier Paolo Mendogni e di Claudio Bargelli; le recensioni dei volumi editi da Diabasis nel 2014 Mussolini socialista e rivoluzionario e Il coraggio di scrivere, curato da Giuseppe Massari. Completano la sezione gli scritti di Valerio Cervetti e Giovanni Gonzi.
Adelisa Prandi Gambarelli cura le Segnalazioni bibliografiche e Cronaca.

Diabasis e «Aurea Parma» danno voce, materia e divulgazione al pensiero e alla ricerca di noti esponenti del mondo accademico e istituzionale; così come a nuovi ed emergenti talenti letterari e artistici in ambito prevalentemente nazionale.
Solamente negli ultimi due anni Diabasis pubblica, tra gli altri titoli, sempre fedele alla qualità editoriale che la caratterizza Il Signor Kreck di Juan Octavio Prenz – premio letterario Città di Latisana per il nordest 2014 - Sul Portogallo di Fernando Pessoa,Tutto si muove, tutto si tiene di Albertina Soliani, Mussolini socialista e rivoluzionario di Luciano dalla Tana, I minimi sistemi e altre storie di Corrado Costa, La democrazia e i suoi dilemmi di Charles Taylor, Venuti a galla di Boris Pahor, Ti lascio e vado nei campi... Giuseppe Verdi agricoltore, La cucina di Parma di Augusto Farinotti, L'arte di fare film di Victor Oscar Freeburg, Immagine-corpo di Torben Grodal, Lo stesso dolore e altre poesie nel tempo (1949-1966) di Gian Carlo Artoni, la nuova edizione di Mondi infiniti di Luigi Ghirri, Il fuoco e la cenere, le poesie di Attilio Bertolucci.

Diabasis è consapevole di possedere un patrimonio culturale e in termini di rapporti sia a livello nazionale che internazionale ed è cosciente che l'acquisizione e la nuova diffusione di «Aurea Parma» accresca questo patrimonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA