Archivio

ASTI

Elena Ceste: simulato abbandono cadavere, ma test fallisce

Manichino non idoneo alla prova. Diverse anche condizioni meteo

05 febbraio 2015, 11:56

(ANSA) - ASTI, 4 FEB - Battuta d'arresto nella strategia difensiva di Michele Buoninconti, arrestato la scorsa settimana con l'accusa di avere ucciso la moglie, Elena Ceste, e di averne poi nascosto il cadavere nel torrente che scorre a meno di un chilometro dalla loro casa di Costigliole d'Asti. La ricostruzione della morte della donna e dell'abbandono del cadavere nel rio Mersa non ha infatti fornito risultati utili a scagionare l'uomo. Il manichino utilizzato e le condizioni meteo non sono risultate idonee.(ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA