Archivio

Formula 1

La Caterham chiude i battenti

Il team anglo-malese si è arreso: tutti i beni saranno battuti all'asta l'11 marzo, a soli quattro giorni dal Gran Premio d'Australia a Melbourne.

05 febbraio 2015, 20:20

La Caterham chiude i battenti
Se la Marussia ancora spera di prendere parte al Mondiale 2015, la Caterham è costretta a chiudere i battenti.
 
Tutti i beni della scuderia anglo-malese, infatti, saranno battuti all'asta l'11 marzo, a soli quattro giorni dalla partenza del campionato con la prima gara di Melbourne. In vendita anche telai e vetture della stagione 2014, oltre che il simulatore di corsa e a materiale informatico di vario tipo.
 
In preda a una grave crisi finanziaria, la Caterham è stata dichiarata insolvente a fine ottobre, tanto da non poter prendere parte a due delle ultime corse della passata stagione, il Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin e il Gran Premio del Brasile a Interlagos. Solo una sottoscrizione popolare aveva permesso a Kobayashi e all'esordiente Stevens di scendere in pista nel Gran Premio di Abu Dhabi.

La Caterham chiude i battenti