Archivio

ECONOMIA

Pivotal sarà partner di Methode Electronics

La società del gruppo Cdm realizzerà il progetto Plm per la multinazionale

05 febbraio 2015, 20:02

Un altro importante risultato, ottenuto a livello internazionale, per il Gruppo Cdm Tecnoconsulting. Sarà infatti di Pivotal Italia (società del gruppo parmigiano) il progetto Plm (gestione del ciclo di vita del prodotto) per la multinazionale leader nel settore automotive Methode Electronics.
La filiale europea di Methode Electonics, con sede a Malta, che impiega più di 1200 dipendenti, ha indetto lo scorso anno una software selection fra varie società europee per trovare il miglior partner al quale assegnare un progetto Plm. La scelta, decretata il 30 dicembre scorso, è ricaduta su Pivotal Italia, società Gruppo Cdm, per l’implementazione di una soluzione basata su Dassault systemès 3D Experience.
«Alla base delle motivazioni che hanno convinto Methode a sceglierci tra gli altri competitors - spiega Antonio Carta, presidente del Gruppo Cdm - c’è sicuramente il fatto di potere vantare esperienze e referenze di comprovata leadership, quali Luxottica, Calzoni e Barilla e la capacità di gestire progetti internazionali come ad esempio quello realizzato per Oakley»
Il progetto Plm, che Pivotal Italia andrà a sviluppare, sarà basato sulla piattaforma 3DExperience di Dassault Systemes, servirà alla Methode Electronics per la gestione integrata del processo di definizione del prodotto, dal requisito cliente alla sua produzione.
Il progetto avrà la durata di un anno e vedrà coinvolta inizialmente l’area europea (in particolare Malta) e coinvolgerà un grosso numero di team di lavoro, anche negli Stati Uniti.
«Crediamo che il nostro progetto risponderà con successo alle specifiche richieste - conclude Carta - e che il sistema Plm implementato per la parte europea sarà adottato come naturale evoluzione anche nelle sedi statunitensi della multinazionale».
Per chi non lo sapesse, Methode Electronics, che ha sedi di produzione in America, Europa e Asia, ha un totale complessivo di oltre 4.000 dipendenti. I prodotti del gruppo sono utilizzati da clienti in tutto il mondo nei diversi settori di mercato: dai sistemi di identificazione biometrica che utilizzano le caratteristiche uniche della struttura della pelle umana, al rilevamento della traccia magnetica di specifiche proprietà meccaniche ed elettriche, ai rivoluzionari interruttori elettronici sensibili al tocco utilizzati nelle apparecchiature e nelle automobili odierne.r.eco.