Archivio

Collecchio

Via Giardinetto: un «circuito» che mette paura

Il vicesindaco Dodi: aumenteremo i controlli. E intanto torna a farsi strada l'ipotesi dossi. In consiglio anche il parcheggio di via Togliatti

di Gian Carlo Zanacca

05 febbraio 2015, 20:06

Via Giardinetto: un «circuito» che mette paura

Velocità elevate in via Giardinetto, rifacimento degli stalli di sosta nel parcheggio via Togliatti, nuovo stallo per disabili davanti alla scuola Verdi e manutenzione aree verdi quartiere «Il Viale»: sono tutti gli interventi richiesti dai cittadini e dai loro rappresentati in consiglio comunale.
Velocità eccessive lungo via del Giardinetto, la strada che collega la rotatoria di via Spezia, percorre la strada Provinciale di Sala, fino a via Montecoppe. I rimedi potrebbero essere l’installazione di dossi o la presenza di agenti della municipale che facciano rispettare i limiti. A dirlo, in rappresentanza dei residenti nella zona, Roberta Delsanto, esponente del gruppo di Per Collecchio solidale. In passato lungo il rettilineo che costeggia il rio Manubiola, a ridosso del quartiere I Prati, dove si è verificata l’esondazione del canale il 12 novembre, erano stati installati dei dossi che furono poi rimossi. Il problema dell’alta velocità lungo la strada è legato soprattutto alle centinaia di fruitori del centro polisportivo Egovillage frequentato da molti giovani. Il vicesindaco Gian Carlo Dodi ha garantito un maggior controllo della municipale.
Sono da ritracciare gli stalli di sosta ormai sbiaditi presenti nel parcheggio davanti alla tabaccheria di via Togliatti, come ha segnalato sempre Roberta Delsanto. La situazione nel parcheggio è disordinata, senza le strisce che delimitano gli stalli le auto vengono lasciate un po’ a casaccio. L’intervento verrà effettuato nei prossimi mesi, dopo che saranno state ritracciate le strisce pedonali sbiadite che hanno la priorità, come ha confermato il vicesindaco Gian Carlo Dodi che ha anche garantito la previsione di un nuovo stallo per disabili davanti alla scuola primaria Verdi. In previsione anche provvedimenti per migliorare la situazione nella zona del quartiere Il Viale.
Il consigliere comunale del gruppo di minoranza di Liberi e uniti per Collecchio, Walter Civetta segnala lo stato di degrado in cui si trovano sia il Parco Molendi dove nei fine settimana vengono abbandonati rifiuti che rappresentano una minaccia per i bambini che lo frequentano, sia nell’area verde tra il Capriccio e la lavanderia lungo viale Saragat, dove alcuni giochi per bimbi sono danneggiati e potrebbero essere pericolosi.
Ci vorrà tempo per rendere più sicuro l’incrocio tra viale Saragat e via Spezia. Per farlo, infatti, non è possibile limitarsi a piccoli interventi ma è necessario predisporre un progetto che rivoluzioni la viabilità nella zona e nel quadrante del centro commerciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA