Archivio

Calcio

Marino (Atalanta) e la crisi del Parma: "Compromessa la regolarità del campionato"

06 febbraio 2015, 18:36

«Il campionato francamente è già compromesso dal punto di vista della regolarità». E' questo il pensiero del dg dell’Atalanta Pierpaolo Marino sulle conseguenze della crisi del Parma sul campionato italiano.
«Non si capisce cosa succederà di domenica in domenica nel Parma. I segnali che arrivando da questa smobilitazione di calciatori continua, ci fanno dire che chi ha affrontato prima il Parma non è uguale a chi lo affronta nella fase finale - ha aggiunto il dirigente nerazzurro -. Dobbiamo evitare che un campionato di serie A così bello sia deciso da partite dove magari ti ritrovi con una primavera in campo, mentre chi ha affrontato il Parma nel girone d’andata ha affrontato Cassano e compagni».
Il problema del Parma, però, è conseguenza di una difficoltà comunque diffusa: «Mi preoccupa il calcio di serie A in crisi, con un mercato fatto di fantasie, di obblighi di riscatto se il giocatore mangia un risotto piuttosto che lo spaghetto. Siamo arrivati veramente all’arte di arrangiarsi», ha detto.