Archivio

Calcio

Taci ha venduto il Parma. Fiorenzo Alborghetti manager di riferimento della nuova proprietà

Claudio Bighinati smentisce l'acquisto. Tommaso Ghirardi: "Non ritorno"

06 febbraio 2015, 12:06

Taci ha venduto il Parma. Fiorenzo Alborghetti manager di riferimento della nuova proprietà

L’era di Rezart Taci, proprietario del Parma che dal momento del suo ingresso in campo si è sempre voluto celare dietro l’anonimato, è già finita. Il nuovo cambio alla guida della società crociata - anticipato da stadiotardini.it e dal giornalista Sky Di Marzio - è avvenuto in tempi brevissimi. Le prime indiscrezioni parlavano di un gruppo industriale lombardo con interessi in Russia. Secondo altre indiscrezioni, il nuovo presidente del Parma calcio sarebbe Claudio Bighinati, presidente dei Giovani Industriali dell'Emilia-Romagna per il triennio 2014-2017. Bighinati ha 39 anni ed è vicepresidente di Publivideo 2 srl, società che fa parte di un gruppo che comprende le emittenti tv locali Telesanterno, Telecentro-Odeon, Telestense. Bighinati, riferisce TvParma, ha smentito. 

Nel tardo pomeriggio il Parma Fc ha diramato una nota che conferma la cessione delle azioni e dice che il manager di riferimento è Fiorenzo Alborghetti. 
Ecco il comunicato della società:

Parma Fc comunica che in data odierna è stato ceduto il pacchetto di maggioranza di Eventi Sportivi Spa, società controllante il club.
Il manager di riferimento nominato dalla nuova proprietà è Fiorenzo Alborghetti che con Pietro Leonardi gestirà tutte le procedure per la formazione dei nuovi CdA.
I dettagli sulla nuova proprietà Parma Fc saranno diffusi nei prossimi giorni.

La verità di Fabio Giordano: ampio servizio sulla Gazzetta di sabato. Guarda l'anticipazione

 

BARILLA SMENTISCE UN INTERESSAMENTO. Le voci relative al possibile ingresso del gruppo Barilla nella cordata che avrebbe rilevato il Parma Fc - voci che da ore rimbalzano sul web, in particolare sui social - «sono destituite di ogni fondamento». E’ quanto fa sapere il gruppo di Pedrignano, che smentisce quindi l’interesse nel club di calcio. 

GHIRARDI: "NON RITORNO". "Le voci di un mio ritorno in sella? Assolutamente falso, io con il calcio ho chiuso per sempre con la cessione presso il notaio Posio di Brescia il 19 dicembre 2014". Queste le parole di Tommaso Ghirardi, che ha smentito seccamente le indiscrezioni che lo volevano dietro alla cordata che avrebbe acquistato il Parma da Taci.  


BERETTA: "IMITARE LA PREMIER LEAGUE PER EVITARE UN NUOVO CASO PARMA". Evitare che il caso Parma si possa ripetere, attraverso la modifica delle regolamentazioni interne sul modello della Premier League inglese. Potrebbe essere questo il provvedimento della Federazione, come raccontato dal presidente della Lega Serie A Maurizio Beretta al termine del consiglio di Lega: «E' un tema all’ordine del giorno, è molto probabile che a livello federale si pensi ad una modifica sul modello Premier League. Ne abbiamo ragionato anche oggi in consiglio. I criteri sono ad esempio quelli di onorabilità, di solidità patrimoniale?», ha detto Beretta. 

GALLIANI: "LA LEGA NON E' RESPONSABILE DELLA SITUAZIONE DEL PARMA". 
L’ad del Milan Adriano Galliani difende l’operato della Lega Calcio riguardo la difficile situazione economica del Parma. «Quella italiana è la più efficiente d’Europa - ha detto poco prima del consiglio di Lega - In Italia abbiamo supportato attraverso il sistema della fideiussione il crac della Parmalat e della Cirio. Il sistema calcio, invece, non ha mai perso una lira. Non vedo cosa c'entri la Lega, quando fallisce un’azienda nessuno attacca Confindustria. Il Parma non è mica fallito e speriamo non succeda». 

Video: Parma Fc nel caos, Taci ha venduto