Archivio

Altri sport

Cassarà torna a vincere

L'azzurro, superando in finale per 15-12 il giapponese Yuki Ota, è tornato al successo sulle pedane tedesche, dopo quasi un anno di digiuno in coppa del mondo.

07 febbraio 2015, 21:00

Cassarà torna a vincere
E' stato l'urlo di vittoria di Andrea Cassarà a concludere la prova di Coppa del Mondo di fioretto maschile a Bonn.L'azzurro infatti, superando in finale per 15-12 il giapponese Yuki Ota, è tornato al successo sulle pedane tedesche, concedendo il "bis" dato che la sua ultima vittoria in Coppa del Mondo era giunta proprio a Bonn il 21 marzo dello scorso anno.
 
"Un successo voluto, cercato e che assume un valore altissimo - commenta a caldo il campionissimo azzurro che mette in bacheca la sua 27esima vittoria in Coppa del Mondo della sua carriera -. Non ho attraversato un bel periodo ed i risultati lo hanno impietosamente mostrato. Adesso però ho ritrovato il mio equilibrio fuori e dentro la pedana, grazie alla mia ragazza Sissi ed al mio maestro Massimo Omeri. Oggi qui a Bonn avevo tutti gli elementi al loro posto: pazienza, voglia, grinta, fisico, tecnica e tenacia. Volevo questa vittoria e sono felicissimo. Ruggisco come il Leone (riferendosi al simbolo della tappa di Bonn, ndr)".
 
A festeggiare non è solo Andrea Cassarà, ma anche l'ItalFioretto che torna al successo in una gara individuale (l'ultima volta era stata proprio la vittoria di Andrea Cassarà a Bonn), dopo averlo sfiorato in tutte le prove fin qui disputate in stagione. Ma la felicità del gruppo azzurro è amplificata anche dal terzo posto conquistato dall'altro italiano, Alessio Foconi, sconfitto in semifinale nel derby azzurro da Andrea Cassarà col punteggio di 15-11. Ai piedi del podio invece si è fermato l'altro azzurro, Giorgio Avola che ha subìto ai quarti la rimonta del francese Jeremy Cadot ed è uscito sconfitto per 15-14.
 
La cavalcata trionfale del campione del Mondo 2011 era iniziata nel turno dei 64, con la vittoria contro il giapponese Saito per 15-3, seguita poi dal successo contro il padrone di casa, il tedesco Dorr per 15-10. Agli ottavi Andrea Cassarà ha invece avuto la meglio sullo statunitese Alexander Massialas per 15-12, mentre ai quarti ha fermato la corsa dell'altro portacolori degli States, Race Imboden, col punteggio di 15-14.
 
Alessio Foconi, invece, dopo aver ottenuto la qualificazione nella prima giornata di gara, ha esordito sconfiggendo il francese Julien Martine per 15-11, proseguendo poi avendo la meglio sul russo Rigin per 15-12 e, con lo stesso punteggio, sul ceco Alexander Choupenitch. Ai quarti, poi, l'atleta umbro ha superato nettamente il portacolori della Cina, Haiwei Chen, per 15-7.
 
Andrea Cassarà, Alessio Foconi e Giorgio Avola erano rimasti gli unici azzurri in gara, dopo che nel turno dei 32 era stato sconfitto l'altro italiano, Tobia Biondo, col punteggio di 15-8 dal francese Enzo Lefort.
 
Esordio di giornata con sconfitta, invece, per Andrea Baldini, superato 15-11 dal polacco Rajski, Francesco Trani, eliminato per mano del ceco Choupenitch per 15-8, Saverio Schiavone, sconfitto 9-8 dal tedesco Dorr, Edoardo Luperi, fermato col punteggio di 15-9 dall'iridato 2013, lo statunitense Chamley-Watson, e per Alessandro Paroli, che ha ceduto il passo nel derby azzurro a Tobia Biondo per 15-9.
 
Nella prima giornata di gara, quella dedicata alla fase di qualificazione, erano usciti di scena gli altri tre azzurri: Valerio Aspromonte, Daniele Garozzo e Lorenzo Nista.
 
COPPA DEL MONDO - FIORETTO MASCHILE - Bonn, 06-08 Febbraio 2015
Finale
Cassarà (ITA) b. Ota (Jpn) 15-12
 
Semifinali
Cassarà (ITA) b. Foconi (ITA) 15-11
Ota (Jpn) b. Cadot (Fra) 15-13
 
Quarti
Foconi (ITA) b. Chen (Chn) 15-7
Cassarà (ITA) b. Imboden (Usa) 15-14
Cadot (Fra) b. Avola (ITA) 15-14
Ota (Jpn) b. Akhmatkhuzin (Rus) 15-12
 
Tabellone dei 16
Foconi (ITA) b. Choupenitch (Cze) 15-12
Cassarà (ITA) b. Massialas (Usa) 15-12
Avola (ITA) b. Miyake (Jpn) 15-9
 
Tabellone dei 32
Foconi (ITA) b. Rigin (Rus) 15-12
Cassarà (ITA) b. Dorr (Ger) 15-10
Lefort (Fra) b. Biondo (ITA) 15-8
Avola (ITA) b. Pivovarov (Rus) 15-10
 
Tabellone dei 64
Rajski (Pol) b. Baldini (ITA) 15-11
Foconi (ITA) b. Mertine (Fra) 15-11
Choupenitch (Cze) b. Trani (ITA) 15-8
Cassarà (ITA) b. Saito (Jpn) 15-3
Dorr (Ger) b. Schiavone (ITA) 9-8
Chamley-Watson (Usa) b. Luperi (ITA) 15-9
Biondo (ITA) b. Paroli (ITA) 15-9
Avola (ITA) b. Hatoel (Isr) 15-9
 
Tabellone dei 64 - qualificazione
Shi (Chn) b. Aspromonte (ITA) 15-10
Paroli (ITA) b. Schoppa (Ger) 15-12
KimMinkyu (Kor) b. Nista (ITA) 15-12
Trani (ITA) b. Osmanski (Pol) 15-12
Luperi (ITA) b. Noguchi (Jpn) 8-5
Saito (Jpn) b. Garozzo (ITA) 15-14
 
Tabellone dei 128 - qualificazione
Aspromonte (ITA) b. Files (Cro) 15-7
Paroli (ITA) b. Wohlgemuth (Aut) 15-11
Nista (ITA) b. Simon (Fra) 15-8
Trani (ITA) b. Navas (Bel) 15-6
Luperi (ITA) b. Braun (Ger) 15-8
Garozzo (ITA) b. Schenkel (Can) 15-7
 
Fase a gironi
Francesco Trani: 4 vittorie, 2 sconfitte
Saverio Schiavone: 6 vittorie, nessuna sconfitta
Alessandro Paroli: 5 vittorie, 1 sconfitta
Valerio Aspromonte: 4 vittorie, 2 sconfitte
Andrea Baldini: 6 vittorie, nessuno sconfitta
Lorenzo Nista: 4 vittorie, 2 sconfitte
Tobia Biondo: 5 vittorie, 1 sconfitta
Daniele Garozzo: 4 vittorie, 2 sconfitte
Edoardo Luperi: 5 vittorie, 1 sconfitta
Alessio Foconi: 6 vittorie, nessuna sconfitta
 
Classifica (211): 1. Cassarà (ITA), 2. Ota (Jpn), 3. Foconi (ITA), 3. Cadot (Fra), 5. Imboden (Usa), 6. Avola (ITA), 7. Akhmatkhuzin (Rus), 8. Chen (Chn).
23. Biondo (ITA), 36. Baldini (ITA), 37. Schiavone (ITA), 45. Paroli (ITA), 46. Luperi (ITA), 58. Trani (ITA), 72. Garozzo (ITA), 73. Aspromonte (ITA), 83. Nista (ITA).
 

Cassarà torna a vincere

© RIPRODUZIONE RISERVATA