Archivio

Calciomercato

Garcia: "Resto e vinco qui"

"La Roma non è un trampolino".

07 febbraio 2015, 16:00

Garcia:
La Roma trema ma il sergente Garcia non cede di un passo. Alla vigilia della partita di Cagliari il tecnico giallorosso smentisce ancora una volta le voci di un possibile addio, nonostante le offerte che gli piovono da ogni parte: "Garcia resta fino allo scudetto? Sono venuto alla Roma per vincere dei trofei. La Roma non è un trampolino".
 
I capitolini devono fare a meno di molti giocatori: "Non ho mai avuto così tanti assenti, ma posso solo dire che faremo di tutto con i giocatori a disposizione. Loro sanno che devono dare tutti di più per compensare queste assenze. A noi per ripartire basta una vittoria. E faremo di tutto per averla".
 
Anche Totti è a rischio per l'influenza, ma il capitano sarà comunque convocato: "Ha una mezza influenza e ha lavorato in palestra. Valuteremo nelle prossime ore. Se migliora o no".
 
Il caso Ibarbo: "Aveva curato il suo infortunio al polpaccio. Ha un tendine rotuleo da sorvegliare ed era prevista una visita a Barcellona. Abbiamo preso un rischio in partita. Il giorno prima si è allenato e abbiamo valutato la sua disponibilità a giocare. Poteva giocare solo 20'. Ha giocato bene e il giorno dopo non abbiamo fatto nulla di particolare in allenamento. Né tiri, né salti, né scatti. Sui è infortunato a un altro muscolo. E' stata una fatalità, niente di più".
 

Garcia: