Archivio

Altri sport

Latina vince l'anticipo

Il risultato del posticipo di SuperLega.

07 febbraio 2015, 22:20

Latina vince l'anticipo
La Top Volley s'impone in tre set sull'Altotevere Città di Castello nell'anticipo della 18ma giornata della Superlega UnipolSai. Una gara che i pontini hanno comandato dall'inizio alla fine senza mai mettere a rischio il risultato. Sono state le battute flottanti dei due centrali van de Voorde e Semenzato a dare la svolta ai set, alla fine si contano 9 ace per il Latina con 7 muri vincenti. La formazione di Blengini conquista la decima vittoria che nel borsino significa 30 punti in classifica ad un passo dalla vetta in attesa dello scontro diretto tra Verona (31) e Perugia (32). Allunga la striscia positiva dopo i due punti con Ravenna, uno a Perugia e tre con Molfetta.
 
Sono due ace di Urnault a lanciare il Latina nel primo set che poi con Skrimov e due muri, dello sloveno e di van de Voorde si porta 8-13, i padroni di casa punto a punto recuperano fino al 15-15, poi sono due ace di Starovic a rilanciare gli ospiti che con Skrimov, un ace di Semenzato allungano e chiudono 19-25 con Urnaut. Subito avanti la Top Volley nel secondo set con un muro di van de Voorde e un ace di Semenzato 1-4, Della Lunga accorcia 5-6 ma Starovic in attacco e in battuta porta il 6-10, l'allungo decisivo dal 13-16 al 13-21 con due ace di van de Voorde per poi chiudere con un primo tempo del belga 17-25. Nel terzo set Polidori inserisce Maric che mette a segno subito l'ace del 3-1 che poi i locali allungano 5-2, un ace di Urnaut riduce il gap 5-4 ma poi un muro di Urnaut e Starovic rovesciano 8-10, Randazzo riporta la parità sul 10, si gioca punto a punto poi un muro di van de Voorde e un errore dei locali per il 17-19, ancora un muro di Urnaut 18-21, nel finale un muro di Semenzato e una invasione di Corvetta mettono fine alla gara sul 21-25.
Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Semenzato e van de Voorde al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià e Tailli liberi. Fausto Polidori risponde con Corvetta al palleggio e Teppan opposto, Aganits e Mazzone centrali, Della Lunga e Randazzo schiacciatori, Tosi libero.
 
Muro di Corvetta (2-1), doppio ace di Urnaut, 2-4 e l'Altotevere ferma il gioco. Errore di Teppan e contrattacco di Skrimov (3-7), muro di Teppan (6-8), muro di Urnaut, 8-12 per il timeout tecnico. Si riprende con un muro di van de Voorde (8-13), fischiato un fallo dubbio a Sottile (10-13), Corvetta di prima intenzione, 12-14 e Latina interrompe il gioco. Muro di Mazzone (13-14), contrattacco di Teppan (15-15), doppio ace di Starovic, 15-18 e Polidori chiede tempo. Si riprende con un contrattacco di Skrimov (15-19) dentro Dolfo, fallo di Kaszap (17-23), dentro Maric, e Urnault mette a terra il 19-25 del primo parziale.
 
Secondo set, muro di van de Voorde, ace di Semenzato (dentro Dolfo) ed errore di Teppan, 1-4 e l'Altotevere ferma il gioco. Contrattacco di Della Lunga (5-6), contrattacco e ace di Starovic (6-10), contrattacco di Dolfo (9-11), per il 9-12 del tempo tecnico. Break Latina (9-13), errore di Starovic (12-14), fallo di Corvetta e pipe di Urnaut, 13-18 e Polidori chiede tempo. Si riprende con un contrattacco di Starovic e doppio ace di van de Voorde (13-21), dentro Randazzo, primo tempo di van de Voorde che chiude 17-25.
 
Terzo set con Maric in campo, che mette a segno un ace (3-1), contrattacco di Della Lunga (5-2), ace di Urnaut (5-4), errore di Aganits, muro di Urnaut e contrattacco di Starovic (8-10), contrattacco di Randazzo (10-10), e si va al timeout tecnico sull'11-12. Errore di Starovic (15-14) e Blengini interrompe il gioco. Muro di van de Voorde ed errore di Maric, 17-19 e Polidori chiede tempo. Muro di Urnaut, 18-21 e l'Altotevere interrompe il gioco. Errore di Starovic (21-22), muro di Starovic e invasione di Corvetta per il 21-25.
 
Daniele Sottile :"Vittoria per noi fondamentale su un campo molto difficile. Loro dopo il cambio di allenatore venivano da due risultati importanti. Non abbiamo giocato una partita splendida, ma siamo stati comunque molto ordinati. Il nostro servizio e la combinazione muro difesa sono stati gli elementi chiave per ottenere i tre punti."
 
Tine Urnaut: “una bella vittoria, volevamo dimostrare la nostra continuità con una buona partita. Noi cercheremo di arrivare il più alto possibile per prendere una buona posizione nel tabellone dei playoff. Cercheremo di crescere come abbiamo fatto con Molfetta nel proseguo del campionato. Adesso penso solo a migliorare allenamento dopo allenamento con tutta la squadra”.
 
Dore Della Lunga: “noi venivamo da due partite discrete dove abbiamo fatto punti, ma se qualcuno pensava che con due partite poteva cambiare la stagione, sbagliava. Contro una squadra forte come Latina il discorso è diverso, perché loro sono una delle formazioni più forti del campionato. Dobbiamo in settimana in palestra cercare di migliorare. Semenzato e van de Voorde sono secondo me le due migliori flottanti del campionato, sono stati molto bravi a metterci in difficoltà, e sono stato l'ago della bilancia della gara”.
 
Daniele Mazzone:"La loro squadra è molto organizzata e probabilmente possiedono la miglior battuta flottante del campionato: questo ha messo in crisi la nostra ricezione ed il punteggio dei primi due set è il risultato ovvio di questa nostra difficoltà. Nel terzo abbiamo un po' migliorato questo fondamentale e siamo riusciti ad esprimerci meglio anche in attacco, ma non è stato sufficiente per riaprire le sorti della gara."
 
Altotevere Città di Castello-Top Volley Latina 0-3 (19-25, 17-25, 21-25)
Altotevere Città di Castello: Aganits 3, Teppan 5, Randazzo 4, Mazzone 7, Corvetta 2, Della Lunga 9; Tosi (L), Franceschini, Maric 2, Dolfo 3. Ne: Lensi (L), Baroti. All. Polidori
Top Volley Latina: Semenzato 4, Sottile, Urnaut 18, van de Voorde 8, Starovic 15, Skrimov 5; Manià (L), Tailli (L), Rauwerdink, Pellegrino. N.e: Rossi, Davis, Ferenciac. All. Blengini
ARBITRI: Piana, Bartolini
NOTE Durata set: 28‘, 23‘, 27‘; totale 1h28‘
Altotevere: battute vincenti 1, battute sbagliate 10, muri 6, errori 19, attacco 38%.
Latina: bv 9, bs 13, m 7, e 19, a 47%.
MVP Tine Urnaut
 

Latina vince l'anticipo

© RIPRODUZIONE RISERVATA