Archivio

fidenza

Lavori pubblici: 555 mila euro di spese entro luglio

Malvisi: partiamo dalle segnalazioni dei cittadini. Da Palazzo Porcellini al Palazzetto dello sport interventi per centomila euro ogni mese

di Gianluigi Negri

07 febbraio 2015, 22:53

Lavori pubblici: 555 mila euro di spese entro luglio

«Da febbraio a luglio saranno conclusi lavori per 555.000 euro, con una media di 100.000 euro al mese, realizzati dopo l’effettuazione di più procedure di selezione che hanno visto l’invito a presentare offerte per 40 imprese. Sei nuove e importanti opere pubbliche che l’amministrazione ha voluto realizzare senza fare un euro di mutui, partendo dalle opportunità e dalle criticità segnalate dai cittadini». E’ l’assessore ai Lavori pubblici Davide Malvisi a fare il punto sui principali cantieri che saranno aperti nei prossimi mesi. Malvisi parla, in particolare, di Palazzo Porcellini, del circolo Arci Taun, del cimitero, del Palazzetto dello sport, degli impianti sportivi, del Palazzo Orsoline.
Palazzo Porcellini e Taun «Su Palazzo Porcellini, sede di numerosi uffici comunali, il sindaco – ricorda l’assessore - si era preso un impegno in campagna elettorale: metterlo in sicurezza, consentendo anche la riapertura dello storico circolo Arci Taun. Entro la fine di luglio sarà conclusa la parte più rilevante dei lavori per il rifacimento dei solai a copertura del piano interrato (128.000 euro), mentre a giugno aspettiamo la conclusione dell’adeguamento degli impianti elettrici e la realizzazione dell’allarme (60.500 euro). E’ già stata eseguita la messa in sicurezza delle facciate (6.000 euro) e uno studio per la riqualificazione energetica di tutto il complesso (5.000 euro)».
Cimitero L’assessore definisce gli interventi nel cimitero urbano «prioritari», con un importo stanziato di 50.000 euro. «In questi mesi – dice - tantissimi fidentini sono venuti a spiegarci che non è accettabile uno stato di degrado come quello attuale. Concordo: per questo abbiamo predisposto lavori che cominciano con il rifacimento delle scalinate dei cortili interni e con l’asfaltatura dell’ingresso posteriore. I lavori saranno conclusi entro marzo. Nel 2015 sarà intervento prioritario il recupero di condizioni adeguate di sicurezza strutturale del nucleo più antico del complesso».
Palazzetto dello sport Nel palazzetto di via Togliatti, il Comune ha predisposto interventi per la riduzione del rischio sismico (63.000 euro). «La gara per i lavori – spiega Malvisi - è in corso e i cantieri dovranno essere conclusi entro maggio. Si è già effettuata, invece, una serie di interventi di messa a norma per avere il certificato di prevenzione incendi (10.500 euro)».
Impianti sportivi «Tra marzo e aprile lo stadio Ballotta avrà la nuova tribuna (25.000 euro) ed entro la fine di marzo saranno eseguiti diversi interventi sulla piscina coperta, tra i quali la sistemazione della sua area esterna (10.000 euro)».
Palazzo Orsoline Infine Malvisi ricorda: «Fra poco meno di un mese aprirà il cantiere per realizzare uno spazio per esposizioni temporanee alle Orsoline, che terminerà alla fine di aprile. Riprendiamo così, dopo anni di inerzia, il percorso per il completo recupero del Palazzo».