Archivio

ROMA

36 piloti d'aereo indagati per truffa ai danni dello Stato

Da procura Roma, 'prendevano cassintegrazione ma avevano lavoro'

09 febbraio 2015, 16:52

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - Sono indagati dalla procura di Roma per truffa allo Stato i 36 piloti aerei che percepivano l'indennità di cassa integrazione benché lavorassero regolarmente all'estero per altre compagnie con uno stipendio tra i 13 e i 15mila euro. L'indagine è passata da Civitavecchia a Roma, dove ce ne sono altre due per fatti analoghi. La Guardia di Finanza ha esaminato un migliaio di posizioni. I 36 fin dal 2009 non avrebbero comunicato il nuovo lavoro all'Inps o dichiarato la disoccupazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA