Archivio

Altri sport

Testata in faccia, arbitro in ospedale

Episodio vergognoso nella serie B di hockey su ghiaccio.

10 febbraio 2015, 00:00

Testata in faccia, arbitro in ospedale
Episodio vergognoso nella serie B di hockey ghiaccio. A 10 minuti dal termine della partita tra Chiavenna e Como, l'arbitro Willy Volcan di Milano, sul risultato di 4-3 per gli ospiti, decide di sospendere l'incontro per lancio di oggetti in campo, bottiglie e monetine.
 
Il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi, dove capita il fattaccio: un giocatore non ancora identificato si avvicina a Volcan e gli dà una testata in pieno volto. L'arbitro sanguinante è scortato dai carabinieri in ospedale, in corso le indagini per identificare il responsabile dell'aggressione, mentre la società sportiva di Chiavenna teme pesanti sanzioni. 

Testata in faccia, arbitro in ospedale

© RIPRODUZIONE RISERVATA