Archivio

RIO DE JANEIRO

Brasile: dipendente costretta a danze sexy, Avon condannata

Bufera su azienda in Brasile, "impiegata obbligata a esibirsi"

10 febbraio 2015, 19:23

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 10 FEB - La Avon Brasil è stata condannata a pagare un'indennizzo di 100 mila reais (circa 31 mila euro) a una ex dipendente per averla costretta a compiere balletti sensuali durante eventi organizzati dall'azienda. La sentenza di primo grado è stata emessa dal tribunale del Lavoro del Cearà. La donna - promossa nel 2008 responsabile delle vendite e poi licenziata nel 2013 - fu chiamata a esibirsi più volte in coreografie sexy durante convention della multinazionale dei cosmetici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA