Archivio

Calciomercato

Ferrero: "Mihajlovic mi ama"

"Non so nulla di calcio, è lui a darmi sempre i consigli giusti", dichiara il presidente della Sampdoria, che manda messaggi al tecnico: "Mi rimpiangerà, sto mettendo via i soldi per tenerlo".

11 febbraio 2015, 00:00

Ferrero:
"Di calcio non so nulla, ma è Sinisa Mihajlovic a darmi sempre i consigli giusti". Questa l'ammissione di Massimo Ferrero, intervenuto a Milano nel corso dell'evento 'Amici dei Bambini … Un Esempio per loro'.
 
"Sinisa mi diceva di fare il 4-3-3, io me lo giocavo al Lotto e non usciva mai niente. Adesso mi ama alla follia, anche se non lo ammetterà mai - ha dichiarato il presidente della Sampdoria, istrionico come di consueto -. Anzi, un giorno mi rimpiangerà. Mi disse che se non avessi comprato dei giocatori sarebbe andato via, così glieli ho presi. Un suo addio? Non me ne intendo di calcio, ma so che tutti dicono così. Comunque se restasse mi sono messo da parte i soldi per un altro anno. Se invece andasse via li risparmierei".
 
Sul suo impatto con la realtà genovese: "Il calcio lo sapevo per essere andato allo stadio quando Sabatini mi dava un biglietto, cosa che avveniva spesso. Poi ho avuto delle opportunità per entrare nel calcio, ma tutti me lo sconsigliavano. Ero anche fin troppo impegnato con il cinema. Ma quando mi hanno detto che c'era la Sampdoria, c'era Sinisa, ho accettato subito. Ho dovuto superare un esame importante, ottocentomila giornalisti che parlavano dell'incontro ravvicinato tra Ferrero e Sinisa. Ci trovammo a pranzo per mangiare del pesce e gli chiesi se poteva pagarmela lui. Io ero in bianco".

Ferrero: