Archivio

NOVITA'

Juke Nismo RS, la faccia «cattiva» della Nissan

10 febbraio 2015, 18:07

Una Juke da corsa? Più o meno. Nissan aggiorna la versione più performante della Juke, la Nismo RS, grazie a cui la crossover giapponese sfodera prestazioni da vera sportiva. Il DIG-T da 1.6 litri ha ora 218 Cv mentre la coppia nelle versioni a trazione integrale con cambio manuale passa da 250 a 280 Nm e il sistema Torque Vectoring è di serie come la trasmissione Xtronic a otto rapporti. Quelle a due ruote motrici, invece, possono contare su un differenziale autobloccante meccanico montato all'avantreno.

Con un carattere più performante, un telaio affinato, freni più potenti e dotazioni extra, la Nismo RS è estrema, ispirata al mondo delle corse. Tra gli altri miglioramenti, scocca più rigida e impianto frenante potenziato con i dischi anteriori che passano da 296 a 320 mm, mentre i dischi posteriori diventano ventilati. Rivisti molle e ammortizzatori.

All'esterno la Juke Nismo RS si distingue per le pinze dei freni rosse e il logo «RS» sul frontale e in coda, per i paraurti ribassati, i parafanghi allargati, le minigonne. Spiccano anche le calotte degli specchietti rosse e il profilo dello stesso colore che definisce tutta la parte inferiore.

Il «gingillo» costa 30mila euro e la dotazione opzionale prevede poi gli speciali sedili sportivi ad alto contenimento Recaro, fari allo xeno, sistema Around View Monitor e pacchetto Safety Shield di Nissan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA