Archivio

Omicidio Rea

La Cassazione: ridurre la pena per Salvatore Parolisi

10 febbraio 2015, 21:48

La Cassazione: ridurre la pena per Salvatore Parolisi

Per la Cassazione è da rivedere al ribasso la condanna a 30 anni di reclusione per Salvatore Parolisi: è da eliminare l’aggravante della crudeltà. Il ricalcolo della pena dev'essere fatto dalla Corte d’Assise d’appello di Perugia. Confermata la responsabilità per aver ucciso la moglie Melania Rea. 

L'AVVOCATO: "SIAMO SODDISFATTI". «Siamo soddisfatti perché si farà un nuovo processo seppure limitatamente all’annullamento della circostanza aggravante deciso dalla Cassazione: adesso la condanna a trent'anni non esiste più ed è quello che chiedevamo. Siamo soddisfatti». Questo il commento dell’avvocato Walter Biscotti, che ha difeso in Cassazione, Salvatore Parolisi, insieme a Titta Madia. 

L'AVVOCATO DEI FAMIGLIARI DI MELANIA: "PAROLISI RICONOSCIUTO COLPEVOLE". «La Cassazione ci ha dato ragione, Parolisi è stato riconosciuto colpevole, volevamo che fosse individuato definitivamente l’assassino di Melania e l’assassino ora c'è. La quantità della pena non ci interessa». Questo il commento dell’avvocato Giovanni Monni difensore di parte civile dei familiari di Melania Rea dopo il verdetto della Cassazione.