Archivio

Calciomercato

A Buenos Aires già detestano Osvaldo

Per ingraziarsi i tifosi del Boca Juniors l'ex interista si è presentato con una maglia particolare. Apriti cielo.

11 febbraio 2015, 21:00

E' appena sbarcato a Buenos Aires e ha già fatto arrabbiare i tifosi del River Plate.
 
Lui, naturalmente, è Pablo Osvaldo. La stampa argentina ha dato ampio risalto alla maglietta che indossava all'arrivo sul suolo natio: vi era stampata una mano aperta, simbolo già utilizzato dai sostenitori del Boca Juniors per schernire i rivali dopo il recente 5-0 nella gara di Mendoza e valida per il Torneo de Verano.
 
La mossa - non si sa quanto voluta - ha scatenato i fans dei ‘Millonarios' che si sono già fatti sentire sui social con una serie di insulti all'indirizzo dell'ex calciatore di Inter, Juventus e Roma. Proprio in occasione di un derby giocato con i giallorossi, nell'ottobre del 2011, Osvaldo mostrò una maglia con scritto 'Vi ho purgato anch'io' dopo la rete del vantaggio: imitare Totti, però, non portò bene, perché poi vinse la Lazio per 2 a 1.

A Buenos Aires già detestano Osvaldo