Archivio

Polizia municipale

Neve, 30 multe in via Lazio. Il Comune: "Un residente ha chiamato i vigili"

11 febbraio 2015, 12:23

Neve, 30 multe in via Lazio. Il Comune:

Stalli ancora pieni di neve: parcheggiare in questi giorni non è per niente facile. Ma per i vigili vige la tolleranza zero: e così sono piovute multe a raffica in via Lazio e in via Toscana ieri mattina, scatenando l'ira degli automobilisti. Molte le proteste della gente che ha fatto presente alla polizia municipale come con le strade sporche i problemi dove lasciare l'auto aumentino. Ma come detto, di verbali ne sono fioccati tanti.

IL COMUNE RISPONDE: "UN RESIDENTE HA CHIAMATO LA POLIZIA MUNICIPALE". In seguito alle proteste pubbliche degli automobilisti multati, il Comune di Parma precisa che l’intervento in via Lazio è stato effettuato dalla polizia municipale ieri mattina poco prima delle 11, in esito ad una chiamata telefonica presso la centrale operativa (registrata) pervenuta da un cittadino residente, che lamentava difficoltà e pericolo per la circolazione stradale.
In questi casi la polizia municipale interviene applicando la normativa.
Di conseguenza, venivano sanzionati circa 30 veicoli in sosta sul lato nord di via Lazio (strada con divieto di sosta permanente su entrambi i lati) che intralciavano il traffico,  provocando di fatto la circolazione a senso unico alternato in una strada a doppio senso e dopo un incrocio con rotonda, con i conseguenti ingorghi e disagi, tali da indurre alcuni cittadini a richiedere l’intervento dei vigili.
Peraltro – stando a quanto riscontrato dalla Polizia Municipale - nelle aree limitrofe vi era la possibilità di sostare, senza problemi causati dai cumuli di neve, in via Tanara (righe blu), via Abruzzi, P.le Sicilia e via Toscana, nel tratto fiancheggiante la ferrovia.