Archivio

Quattro Castella

Omicidio nel Reggiano: agli arresti il fratello della vittima e l'ex fidanzata

Ancora ricercati due albanesi

11 febbraio 2015, 19:49

Svolta nell'indagine sull'omicidio di Marco Montruccoli, il 34enne assassinato una settimana fa a coltellate nell'abitazione del fratello Matteo, 39 anni, in località Le Forche, nel comune di Quattro Castella (Reggio Emilia).
Matteo Montruccoli, ancora ricoverato in ospedale per le ferite riportate quella sera, è stato sottoposto a decreto di fermo emesso dal sostituto procuratore di Reggio Emilia, Maria Rita Pantani. La sua ex fidanzata, Silvia Raso, 43 anni, è stata arrestata in flagranza dai carabinieri del Nucleo investigativo di Reggio Emilia. L'accusa per entrambi è concorso in detenzione di sostanze stupefacenti al fine di spaccio.
Nell'abitazione della donna e in un maneggio che utilizzava, i carabinieri hanno sequestrato in tutto 1,8 chili di marijuana e quasi un chilo di cocaina. Risultano indagate anche altre due amiche di Matteo Montruccoli, una 26enne di Reggio Emilia e una 36enne di Quattro Castella.
Sono state le indagini sull'omicidio a permettere ai carabinieri del Nucleo Investigativo e della Compagnia di Reggio Emilia, comandati dal colonnello Paolo Zito, di rinvenire durante i rilievi nell’abitazione del Matteo Montruccoli alcuni grammi di cocaina. Da qui l'ipotesi sul movente del delitto: per gli inquirenti, un regolamento di conti per questioni di droga. Gli accertamenti hanno portato alle perquisizioni effettuate questa mattina e ai due provvedimenti restrittivi. Intanto i presunti assassini di Marco Montruccoli, identificati in due albanesi, risultano attualmente ancora ricercati.