Archivio

rotary

Pelizzari: i mari di tutto il mondo

12 febbraio 2015, 20:38

Pelizzari: i mari di tutto il mondo

“È nato a Busto Arsizio, non proprio in riva al mare, vive a Parma, sua moglie è la campionessa italiana di volo acrobatico Irene Rizzoli, e le sue avventure sono in giro per il mondo, infatti dall’isola d’Elba da dove è partito, ha potuto conoscere tutti i mari del mondo.
Umberto Pelizzari con uno stile narrativo appassionato e brillante ha illustrato al Rotary Club Parma Farnese, nelle scorse settimane presso il Grand Hotel De La Ville, come si costruisce la storia di un campione.
Partendo dalla passione infantile per l’apnea attraverso le tante persone incontrate: l’allenatore, i grandi campioni conosciuti, gli avversari e, soprattutto, la squadra di collaboratori al centro del suo sforzo competitivo, fino al ritiro dal mondo delle gare dopo aver stabilito record in tutte e tre le discipline dell’apnea (assetto costante, assetto variabile, assetto variabile no limits).
Anche se l’immersione in apnea è una condizione naturale per la sua semplicità istintiva, altrettanto non si può dire di quando l’apnea ti porta a cinquanta, cento metri sotto al livello del mare quando la regolazione dei movimenti e la gestione della discesa sono fondamentali anche per garantire all’atleta di tornare in superficie in sicurezza.
Umberto ha abbandonato le gare in giovane età perché aveva altri desideri e progetti fra i quali la televisione con programmi di divulgazione scientifica e sportiva e poi l’Apnea Academy che tuttora lo impegna nell’insegnare ai giovani una disciplina che ci ha spiegato esser già molto cambiata dall’epoca delle sue gare rimaste nella memoria di tutti noi.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

SALUTE

Alito pesante? Non è solo questione d'igiene

Spazzolino, filo interdentale, colluttori devono essere un rito fin da piccoli Ma spesso l'alitosi è sintomo di malattie che vanno indagate: gola, reni,  fegato, polmoni, come affrontare il problema