Archivio

biblioteca palatina

La storia raccontata attraverso il carisma femminile

Presentata la collana "Le donne dei Farnese" di Carlo Fornari. L'autore: «Le figure che ho scelto sono di grande attualità». I quattro volumi saranno in edicola con la Gazzetta a partire da domani

di Maria Grazia Marinucci

13 febbraio 2015, 21:05

La storia raccontata attraverso il carisma femminile

Raccontare la storia attraverso quattro personaggi femminili, di cui spesso non si trova traccia nella storiografia, ma che hanno grande spessore e fascino poiché capaci di servire la dinastia senza rinunciare alle sfide ideali. E’ stata questa la scelta dello scrittore Carlo Fornari che ieri pomeriggio, nella sala Dante della Biblioteca Palatina, ha presentato la collana «Le donne dei Farnese»: quattro volumi dedicati a quattro volti femminili - Giulia, Clelia e Margherita Farnese e Enrichetta d’Este - della casata più importante della storia parmigiana.
«Parlare di donne mi è sembrato particolarmente attuale in un periodo di profonda crisi come quello attuale in cui proprio loro vengono supplicate di entrare nella vita pubblica per portare maggiore efficienza e serietà - ha spiegato Fornari -. Le figure femminili che ho scelto per questi quattro volumi sono state schiavizzate dalle rispettive famiglie e strappate alla loro gioventù a vantaggio della dinastia. Allo stesso tempo però sono state in grado, una volta fuori delle stanze dorate, di realizzarsi a livello sociale senza il bisogno di troppe quote rosa. Io non sono un femminista - chiosa Fornari - ma sono da sempre un profondo estimatore delle donne e sono convinto che troppe volte non viene riconosciuto loro ciò che è giusto».
Si tratta dunque di romanzi, come sono stati definiti dallo stesso Fornari, che hanno uno stretto rapporto con la storia in quanto gli avvenimenti sono reali ma nel racconto sono presenti anche le interpretazioni logiche dell’autore.
«Carlo Fornari, come lui stesso ci tiene a ribadire, non è uno storico ma un divulgatore - ha spiegato Stefania Provinciali, critica d’arte e giornalista che ha presentato l’autore -. Il suo merito è quello di saper raccontare attraverso una scrittura semplice, chiara e lineare, la storia nella sua realtà e per questo i suoi quattro volumi possono essere letti velocemente e facilmente». Nel corso della presentazione Sabina Magrini, direttrice della Biblioteca Palatina, ha colto anche l’occasione per ricordare quanto attraverso questi eventi le biblioteche, e la Palatina in particolare, entrino a far parte del vissuto della città che nei momenti di difficoltà è sempre pronta a dimostrare la sua vicinanza. I volumi della collana «Le donne di Casa Farnese», Grafiche Step Editore, saranno in edicola con la Gazzetta di Parma al prezzo di 8,70 euro più il prezzo del giornale. Il primo volume «Giulia la Bella, l’avvio delle fortune farnesiane» uscirà domani.