Archivio

Calciomercato

Leonardi lascia il CdA del Parma

"Resto come direttore generale", spiega il dirigente romano.

13 febbraio 2015, 16:40

Leonardi lascia il CdA del Parma
Nuovo colpo di scena a Parma: Pietro Leonardi ha annunciato di essersi dimesso dal Consiglio di amministrazione del sodalizio ducale.
 
“Ho operato sempre in piena coscienza con il consenso delle proprietà, da oggi resterò con un ruolo ben preciso e delineato che è quello di direttore generale: significa che dovrò gestire le logiche organizzativo-sportive, con il consenso delle proprietà come successo negli anni precedenti”, ha precisato in un'apposita conferenza stampa.
 
“Nel corso della mia gestione sono stati acquistati Giovinco, Parolo, Belfodil, Biabiany… - ha ricordato il dirigente romano -. Poi mi sono messo a disposizione dei diversi presidenti, nel momento in cui mi sono reso conto che alle parole non seguivano i fatti ho cercato di risparmiare negli ultimi di due giorni di mercato e sono riuscito a portare a casa degli utili. Sono stato in ospedale, sto andando avanti come sto andando avanti: a gara finita tra Milan e Parma Kodra mi ha detto che non sarebbero andati avanti nell'operazione. Poi ho fatto da tramite per la nuova trattativa, ma non ho partecipato agli incontri”.
 
“Chi dice che sarebbe meglio che il Parma fallisse si è mai fatto un esame di coscienza?”, ha aggiunto Leonardi.

Leonardi lascia il CdA del Parma

 

SALUTE

Alito pesante? Non è solo questione d'igiene

Spazzolino, filo interdentale, colluttori devono essere un rito fin da piccoli Ma spesso l'alitosi è sintomo di malattie che vanno indagate: gola, reni,  fegato, polmoni, come affrontare il problema