Archivio

TEL AVIV

Premio Israele, Netanyahu costretto a marcia indietro

Aveva silurato giurati, procuratore ordina di non intromettersi

13 febbraio 2015, 12:37

(ANSA) - TEL AVIV, 13 FEB - Benyamin Netanyahu "desisterà dall'occuparsi dei giurati del premio letterario Israele". Lo ha reso noto l'ufficio del primo ministro dopo la lettera del consigliere legale del governo e procuratore generale, Yehuda Weinstein, che ha ordinato al premier di non "intromettersi" viste "le imminenti elezioni" politiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA