Archivio

Selma, tematica attualissima e urgente

Martin Luther King e la marcia del 1965

di Lisa Oppici

14 febbraio 2015, 21:01

Selma, tematica attualissima e urgente

Passa per Selma, Alabama, la strada della libertà. Per le drammatiche vicende legate a quella marcia che nel 1965 portò migliaia di manifestanti a Montgomery per reclamare il diritto al voto per i cittadini di colore.
Passa, la strada della libertà, per Martin Luther King, che in questa bella ricostruzione di Ava DuVernay, miglior regista al Sundance nel 2012 e tra i «director» più promettenti per «Variety», è ritratto in tutta la sua complessità umana, e fuggendo l’agiografia. Coraggioso e necessario, oggi più che mai (per ribadire certi «fondamentali» che sembrano un poco sbiaditi), non lezioso ancorché qua e là (forse inevitabilmente) retorico, il lavoro della DuVernay ripercorre passaggi e figure fondamentali di una battaglia (quella per i diritti civili e contro le discriminazioni razziali in America) oggi non definitivamente vinta (basta sfogliare i giornali recenti…), dando profondità ancora una volta umana a vicende da libro di storia contemporanea.
Vince, la regista, nell’asciuttezza di un racconto ben scritto e nell’approccio non superficiale, e vincono con lei i suoi attori: l’ottimo David Oyelowo, ignorato dalle nomination all’Oscar, il crudele Tim Roth (il governatore Wallace), Tom Wilkinson nei panni – sudaticci - di Lyndon Johnson, e le donne, capitanate da Oprah Winfrey, che tanta parte (pur silenziosa) hanno avuto nei movimenti. Cinema non sperimentale, certo, ma cinema «solido». E non si pensi a un film lontano: «Selma» è attualissimo, e «urgente», non solo per il nuovo vigore di certo razzismo oggi ma anche per la lezione di politica – in senso vero – che porta in sé: merce rara, in un tempo confuso come il nostro.
Giudizio: 3/5

SCHEDA
REGIA: AVA DUVERNAY
INTERPRETI: DAVID OYELOWO, TIM ROTH, GIOVANI RIBISI, TOM WILKINSON, OPRAH WINFREY; CUBA GOODING JR.
SCENEGGIATURA: PAUL WEBB
Uk/Usa, 2014, 2h 7’
GENERE: DRAMMATICO
DOVE: THE SPACE BARILLA CENTER, THE SPACE CINECITY CAMPUS