Archivio

Rugby

Tragedia nel rugby: 12enne muore in campo

E' accaduto nel campionato Under 14: il ragazzo dell'Amatori Rugby Macerata, Elia, ha accusato un malore mentre giocava contro il Fabriano. Inutili i pur tempestivi soccorsi.

15 febbraio 2015, 20:00

In pieno Sei Nazioni una tragedia scuote il mondo del rugby italiano. Un ragazzo di soli 12 anni è infatti morto in campo per un malore nel corso di una partita del campionato Under 14.
 
Il ragazzo, Elia, che giocava con la Amatori Rugby Macerata, era impegnato nel match contro il Fabriano, quando si è sentito male chiedendo la sostituzione. Nonostante gli immediati soccorsi (un medico a bordocampo gli ha praticato un massaggio cardiaco) e l'intervento di un'ambulanza del 118, Carabinieri e Polizia, Elia è deceduto.
 
Secondo le prime ricostruzioni il giovanissimo rugbista, prima di essere sostituito, aveva accusato forti dolori all'addome. Il magistrato ha disposto un'autopsia per fare chiarezza sulle cause del decesso.
 
In campo con Elia c'era anche il fratello e sugli spalti c'era la madre in compagnia di un altro figlio. Sotto choc i suoi compagni di squadra e i suoi avversari. "Sono sconvolto, in questo momento non posso parlare, posso solo dire che siamo vicini alla famiglia di questo ragazzo, ci stringiamo a fianco dei genitori e del fratello", ha dichiarato il presidente della Amatori Rugby Macerata, Matteo Medori.

Tragedia nel rugby: 12enne muore in campo