Archivio

Calciomercato

Valdifiori non pensa a una big

"Di quello che sarà non lo so, però adesso mi godo il momento dell'Empoli e finché l'Empoli non è salvo tutto il resto non conta".

15 febbraio 2015, 16:40

Valdifiori non pensa a una big
Il centrocampista dell'Empoli Mirko Valdifiori ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Milan-Empoli.
 
A parte il gol di Destro, è stato un dominio territoriale dell'Empoli. Dispiaciuto per questo pareggio?
Mi è dispiaciuto essere sotto alla fine del primo tempo perché secondo me avevamo fatto una buona gara, anche se non avevamo avuto occasioni clamorose, però eravamo sempre stati nella metà campo del Milan, su un campo difficile come San Siro. Non era facile poi rimetterla in piedi, ci siamo riusciti e alla fine abbiamo provato a vincerla. Peccato per l'occasione di Tavano che Diego Lopez ha intercettato fuori area, altrimenti sarebbe stato gol.
 
Si è ribaltato questo mondo: è l'Empoli a fare la grande squadra a San Siro?
L'Empoli è una squadra umile che cerca di venire su questi campi ad esprimere il proprio gioco. Anche oggi a San Siro ci siamo riusciti. Se avessimo chiuso il primo tempo in parità, nel secondo tempo avremmo potuto trovare il gol e portare a casa la vittoria, però andiamo avanti su questa strada e con questa voglia di stupire, con la massima umiltà.
 
Con questa tecnica e queste tue qualità, meriteresti di giocare in una grandissima squadra?
Grazie. Adesso la mia grande squadra è l'Empoli e il mio primo obiettivo è la salvezza in Serie A con questa maglia perché ci sono arrivato dalla Serie B con questi colori. Di quello che sarà non lo so, però adesso mi godo il momento dell'Empoli e finché l'Empoli non è salvo, tutto il resto non conta.

Valdifiori non pensa a una big